Aggiornamento Jatuldar: regolamento raid, riunione guerra e mappa

Buon pomeriggio utenti,

oggi le novità sono molte, quindi non perdiamoci in chiacchiere e cominciamo subito!

REGOLAMENTO GENERALE PVP

1. RAID

-Se una città non ha un periodo di protezione attivo potrà essere raidata.
-Si considera un raid iniziato quando si compie un’azione bellica ALL’ INTERNO dei claim della città raidata.
-Un raid può durare massimo 45 minuti, dopo lo scadere del tempo gli attaccanti dovranno abbandonare ogni azione ostile nei confronti dei difensori e allontanarsi il più rapidamente possibile dalla città attaccata fino ad almeno ~200 blocchi dal limite del claim (ATTENZIONE: se un attaccante è stato intrappolato e/o sta venendo colpito anche se il tempo del raid è terminato può comunque reagire per difendersi e/o liberarsi).
-Un raid si considera ufficialmente terminato NON quando la città attaccante termina ogni tipo di azione bellica nei confronti dei cittadini difensori ma SOLO al termine dei 45 minuti dall’inizio del raid.
-Dopo la fine di un raid di 45 minuti la città attaccante non potrà compiere azioni belliche nei confronti della città raidata per 1 ora e 15 minuti.
-Dall’inizio del primo raid all’inzio del secondo raid devono passare 2 ore indipendentemente dalla durata dell’assalto.
Esempio: raido Topazia alle 14:00, e riesco a killare 1 player in meno di un minuto, sono soddisfatto e torno nella mia città, posso tornare a raidare Topazia entro i 45 minuti dalla prima kill (perchè la città è comunque considerata in periodo di raid) oppure alle 16:00 (2 ore dopo la prima kill / azione bellica intrapresa) cominciando appunto un secondo raid.
-E’ vietato sostare nei pressi delle città da raidare per periodi di tempo troppo prolungati con il fine di non lasciare mai uscire i cittadini dalla città.

FAQ RAID:

- Sono Piergino e sono uscito di poco dai claim per raccogliere della legna, ma Zegsaw mi ha ucciso e mi ha rubato le cose, questo è un raid vero?!
No Piergino! Non lo è! Un raid inizia solamente se la prima kill / il primo combattimento comincia ALL’INTERNO dei claim della tua città!

- Sono Bob Marley e ho colpito con un pugno Stephen Hawking nella sua città ma non l’ho ucciso, poi me ne sono andato subito, non è considerabile raid vero?
Invece si Bob! Appena ingaggi il combattimento contro un cittadino che si trova all’interno dei claim di una città, che sia un pugno o una freccia scoccata anche da fuori dei claim si considera comunque un’ azione bellica e dunque i 45 minuti del raid sono cominciati!

2. SPAWNKILL

-Lo spawnkill è vietato se non effettuato per scopo difensivo.
Esempio: un attaccante entrato nella zona del t spawn non ha possibilità di uscire e un difensore continua a teletrasportarsi nel medesimo luogo per colpirlo e prendere tempo affinché i suoi concittadini si armino a dovere e lo uccidano. In quel caso l’attaccante può uccidere ripetutamente chiunque si teletrasporti al t spawn.
E’ invece vietato compiere quest’azione con il solo scopo di non lasciare spawnare i cittadini della town che si attacca per molteplici volte.
Se un cittadino difensore appena spawnato (anche se è l’unico online della città e dunque non ha possibilità di ottenere rinforzi) colpisce l’attaccante allora questo può ucciderlo se necessario anche più volte.

3. TRAPPOLE

  • Sono vietate trappole che sfruttano bug di gioco.
  • Sono vietate trappole che causano eccessivo lag (tramite complessi sistemi di pistoni o entità).
  • Sono vietate all’interno dei claim trappole o fossati che coprano l’intera circonferenza della città impossibilitandone l’accesso a piedi.

RIUNIONE PVP

Giovedì si è tenuta una riunione tra lo staff per ridiscutere il regolamento guerra e discutere definitivamente del pvp.
Avrete, più avanti, novità, oltre al regolamento raid.

MAPPA

Come forse già detto, la mappa principale dove costruire è “fatta a mano” ed è curata principalmente da @Adegheiz insieme all’assistenza del reparto building capitanato da @Madhok , al lavoro per dare una esperienza che sia il più soddisfacente possibile.
Visto che i lavori su questo versante procedono bene, questa settimana vogliamo condividere con voi alcuni scorci che speriamo possano catturare il vostro interesse ed accendere la voglia di costruire le vostre città, nascondigli e fortezze eremitiche.

Vogliamo sottolineare che quello che andrete a vedere è stato screenshottato da una prima versione della mappa, per cui quello che vedrete potrebbe essere ulteriormente modificato da aggiunte e miglioramenti.

Ma prima di iniziare, un piccolo extra: un altro screen dello spawn e delle rovine di Spes. Notate qualcosa di interessante?

Imgur

Dopo questo piccolo riscaldamento, finalmente diamo un’occhiata ai primi scorci della mappa di Jatuldar:

image

Un paesaggio innevato con lontane montagne sullo sfondo.

Qui sotto con tutto l’album!

E questo dovrebbe essere tutto, almeno per ora. Ed a voi cos’altro piacerebbe vedere nella mappa? Dove vi piacerebbe costruire la vostra città? E cosa pensate non possa assolutamente mancare? Fatecelo sapere qui sotto!

Ma… Aspettate un attimo! E questa roba? che diavolo è?!

5 Likes

Fare una città non accessibile dall’esterno (es. a cupola, sotterranea ecc) è considerato al pari di avere un fossato lungo tutta la circonferenza della città?

la mia immagine preferita:

6 Likes

Altra domanda che mi è venuta in mente: I timer dovranno essere calibrati fuori dal gioco dagli attaccanti e difensori o è stato integrato in gioco in Towny/CombatLog un timer che ricorda quando interrompere i combattimenti e\o quando la città è ancora raidabile?

Sarebbe utile magari avere annunci automatici sullo scudo raid in chat pubblica ed un eventuale “forzamento” al pvp off al termine del raid, permettendo un ritiro più pulito da parte degli attaccanti.

Purtroppo temo che per la paura degli attaccanti di perdere i propri oggetti e l’essere greedy dei difensori ci si ritroverà quasi sempre al termine dei 45 minuti in una situazione di stallo. Ovvero con gli attaccanti ancora impegnati in guerriglia urbana alla ricerca di un modo di uscire ed i difensori invece ben decisi a recuperare gli oggetti persi o comunque a voler uccidere a tutti i costi gli attaccanti per ottenere armature in buono stato.

Il claim della nazione si differenzia da quello cittadino? ricordo esserci un claim del genere che ricopre la superficie della città su tutti i bordi e che si comporta come un claim normale se non sbaglio. Conta come claim cittadino parlando di azioni belliche?

bella la mappa btw

2 Likes

Possono essere fatte ma vanno giustificate in gdr. Una città può essere irraidabile purché non sia dovuto a trappole ma a mura/cupole/sotterranei

1 Like

Per trappola si intende qualsiasi dispositivo atto a bloccare in un puntp o uccidere gli attaccanti, quindi fare una città sotterranea o (orrore) mettere una cupola è perfettamente lecito, nei limiti delle giustificazioni GdR. Dalla discussione che ho avuto con lo staff pvp, il razionale della scelta è che va anche bene chiuderti in città ed essere sicuro se lo vuoi fare, ma è abbastanza tossico per chi fa pvp avere delle trappole difficili o impossibili da aggirare che poi si risolvano nel rimanere bloccato in qualche posto. Per ulteriori chiarimenti potrebbero risponderti direttamente Templare o Zegsaw.

Il claim della nazione dovrebbe essere considerato facente parte dei claim della città.

Su questo non credo di potermi esprimere al momento.

Di solito chi raida sa già che rischia di perdere qualcosa, e va bene che sia così. In ogni caso le pozioni e le armature prima o poi finiscono, e 45 minuti sono tanti prima che succeda. Trovo quindi improbabile che vedremo molti stalli che durano più di una decina di minuti, al più sarebbe probabile vedere una cosa del genere solo se la risposta dei difensori è molto tardiva.

Per la città sotterranea?
Detto fatto.

2 Likes

Legit

Il principale problema è che nelle scorse ere non erano mai state date tempistiche precise sulla durata di un raid o quando disimpegnare, ma al massimo è stato definito ogni quanto si poteva raidare una città. Ed il massimo dell’intervento è stato mettere forzatamente uno scudo PvP ad una città pesantemente raidata.

A mettere dei timer precisi si rischia di replicare la puntata di Holly e Benji sul fuorigioco, con i difensori che provano a stimolare una reazione degli attaccanti in ritirata verso lo scadere del timer per poi segnalarli in massa.

Sarebbe utile un timer in gioco anche per questo, per avere un log certo di quando si può considerare iniziato un raid contro una città. Perché andare a ricordare quando si è tirata la prima spadata dentro ad un claim cittadino è come provare a ricordarsi quando è stato fatto Roshan su Dota :sweat_smile:

Credo che il regolamento sullo spawnkill sia un po’ ambiguo… mettiamo caso che la città Topolonia è raidata e il cittadino Piergino fa Tspawn. allo spawn in town Piergino si trova davanti 2 persone. A questo punto cosa dovrebbe succedere? Da una parte piergino non è armato quindi non può attaccare gli aggressori. Deve tornare a casa, armarsi e uscire di nuovo. Dall’altra gli aggressori non possono aspettare che piergino esca e ritorni armato, quindi lo uccidono subito. in questo caso per regolamento gli attaccanti hanno fatto spawnkill di un cittadino che non li ha attaccati e quindi vanno puniti.

Non lo so, in un modo o nell’altro queste regolette sullo spawnkill si fanno un po’ aggirare

1 Like

Che distanza viene considerata “pressi”? Come si definisce lo scopo di un giocatore nei pressi della town?

Partiamo dal presupposto che per spawnkill, da vocabolario e convenzione, si intende l’uccisione ripetuta di un giocatore al proprio spawn subito dopo che costui respawna e senza dargli il tempo di reagire efficacemente.

quindi da regola, uccidere dopo un /t spawn non è spawnkill per definizione.
Diventa spawnkill se tu uccidi di nuovo questa persona dopo averla uccisa per lo meno una volta e sai che è respawnato nudo e senza oggetti. Fatta questa premessa:

Gli attaccanti possono uccidere piergino, perché non è spawnkill se non è stato già ucciso prima, per la definizione di spawnkill.

Dopo ciò, a Piergino deve essere data la possibilità di lasciare lo spawn illeso, ed eventualmente riarmarsi, ed evitare di bloccare la gente allo spawn cittadino durante i raid è esattamente quello che si vuole ottenere con la regola.

La stessa citata sopra per l’allontanamento, ovvero 200 blocchi

1 Like

L’altro lato del “vulcano”

Dopo averlo distrutto in questa maniera mi piace di più :slight_smile:


Vado a fare un //set 0 della mappa. Addio

Capito, compreso

2 Likes

Sirvecchio riesce a griefare la mappa prima ancora che il server sia iniziato.

Non riesco a capire la regola del fossato e delle trappole ma vabbeh

1 Like

Dalle foto che avete pubblicato si vedono una buona varietà di biomi, sareste disposti a rispondere a qualche domanda riguardo altri biomi custom made?

Per esempio, sono presenti delle scogliere particolarmente prorompenti sull’oceano?

Mi sa che dovrai aspettare il prossimo aggiornamento settimanale

1 Like

ok thx