Amagami - spoiler e città

Ciao utenti!
E’ da un po’ che non ci sentiamo qui sul forum e mi pare giusto condividere con voi alcuni dei progressi del server Amagami (nome non ufficiale della Nuova era del Towny).
I lavori del server come, forse, avrete notato, nel periodo estivo hanno subito un rallentamento a causa delle vacanze ma lo sviluppo non è mai cessato del tutto: lo staff tecnico, sopratutto, ha elaborato nuovi progetti e continuato quelli in corso per offrire nuove esperienze a voi giocatori e semplificare, in certe cose, alcune meccaniche di controllo a noi staffer; vi ricordo che se volete sapere su cosa stanno lavorando o volete segnalare bug o integrazioni potete interagire con noi sul github di FW:

Oggi voglio parlarvi un po’ di città e di economia dando modo a chi sta preparando di farsi qualche idea sul futuro:
il modello della settima era basato su città semplici da fondare e da mantenere è stato abbandonato volendo privilegiare un approccio che vedrà costi più alti, sia nel mantenere sia nel fondare.
Questi ultimi elementi però non saranno fissi e immutabili ma offriremo alcuni elementi che potranno aumentare o ridurre il peso della spesa e a differenza del passato non escludiamo che in caso di inflazione o deflazione non ci siano cambiamenti.
La fondazione vedrà due aspetti molto importanti tenuti conto da noi staffer:

  • i “fondatori”;
  • il gdr.
    Il concetto di “fondatori” (che sono utenti diversi dai fondatori classici) differisce dall’aspetto meramente tecnico di essere nella lista di persone che decidono di unirsi subito alla città.
    I “fondatori”, infatti, sono persone che decidono volontariamente di non abbandonare, sabotare, farsi cacciare dalla città per un periodo di tempo piuttosto lungo e che devono aver sviluppato in maniera “decente” (valutato da me in quanto master dello staff gdr) la propria dinastia/famiglia.
    Nel caso avvengano violazioni, si abbandoni la città per poter usufruire di “vantaggi” o similia la città potrà essere condannata a pagare la somma scontata alla fondazione.
    Per il mantenimento, invece, ritorneranno gli obiettivi che, questa volta, saranno pronti fin dall’apertura del server in un numero ben maggiore rispetto al passato e che coinvolgeranno sia costruzioni sia scritti, opere o racconti per permettere di guidare lo sviluppo e dare a tutti la possibilità di contribuire alla propria città!

Infine abbiamo effettuato i test sulla ricerca del diamante e della netherite come avete potuto vedere nei mesi scorsi e abbiamo deciso che la quantità sia dei primi sia dei secondi verrà ridotta nelle mappe per rendere più complesso la ricerca e la creazione degli oggetti di netherite sia per evitare l’inflazione di diamanti accaduta spesso in passato.
Non escludiamo che a seconda dell’andare avanti del gioco i valori possano essere modificati in corso d’opera, avendo per fortuna trovato un plugin che permette su nuove mappe vergini di modificare facilmente la quantità dei minerali trovati!

Infine voglio annunciare che lo staff di Amagami per far fronte ai suoi impegni apre ufficialmente le candidature per lavorare allo staff gdr:
questi ultimi dovranno occuparsi non soltanto della creazione della storia introduttiva del server, ma seguire il master gdr (io) nel seguire e creare nuovi incentivi alla scrittura, prevedere effetti per questi ultimi, pensare a nuove quest ed essere responsivi di fronte alle varie gare che presenteremo nel corso del tempo!
Per inviare la candidatura potrete mandare un messaggio a @supporto-candidature allegando una breve presentazione.
Ci sarà un provino!

Il post finisce qui, ma credo sia molto succoso di spoiler e dettagli!
In caso di informazioni o dettagli potrete chiedere a me, goldr31, su telegram, come per un AmA!

16 Mi Piace

Sta cosa dei “fondatori” a che pro è stata introdotta? E perchè se un fondatore non rispetta il suo ruolo da fondatore è la città a dover pagare (ho capito male io)? “la città potrà essere condannata a pagare la somma scontata alla fondazione” cosa vuol dire?

1 Mi Piace

Immagino voglia essere un incentivo allo sviluppo anche dal punto di vista del GDR di una dinastia/famiglia, ma ci illuminerà goldr.

Questo elemento effettivamente fa venire qualche dubbio - se la scelta di essere fondatore è individuale, perché paga la città? Comprendo il ragionamento impegno-sconto, ma penso debba esserci anche un’approvazione dello status di fondatore da parte del “governo” della singola town? @goldr31 pls explain

Il ruolo del “fondatore” (che è diverso dal fondatore classico, è più assimilabile al termine “elite” o “famiglia”) sceglie volontariamente di sottostare a particolari condizioni per assicurare alla città vantaggi alla fondazione.
E’ stata introdotta come alternativa (non obbligatoria) al farming dando modo quindi alle città di essere fondate o con il farming puro e il gdr classico cittadino oppure con gdr dei di questi volontari e minor farming.
Per evitare abusi essi sono sottoposti a particolari condizioni e, se li violano, lo staff sottopone a controllo per verificare di chi sia la responsabilità e se la città può aver usufruito di vantaggi indebiti.
Normalmente, penso, quando si fonda tutte le persone coinvolte sono più o meno d’accordo e i “fondatori” saranno ben conosciuti.
Inoltre è il sindaco che, di solito, fa il post di fondazione, quindi se ritiene di disconoscere un nome di un “fondatore” (vi prometto che troveremo un altro nome) potrà farlo senza metterlo in elenco.

2 Mi Piace