Diario dello sviluppo di una colonia di formiche

Buonasera, questo topic non è relativo a nessun altro gioco, esso tratterà un diario completo di tutte le osservazioni che farò su una nascente colonia di formiche. Lo faccio per condividerlo con chi potrebbe apprezzare, oltre ovviamente per chi mi ha chiesto di farlo sul forum.

Camponotus lateralis

Spoiler
<div class="ipsSpoiler_contents">
	<p>
		<span style="color:#f39c12;"><u><strong>27 Aprile 2018</strong></u></span>
	</p>

	<p>
		Nel pomeriggio, ormai inoltrato, trovo fortuitamente sotto un sasso una formica regina, dopo qualche minuto di tira e molla riesco a catturarla e a sistemarla provvisioriamente in un barattolo di plastica. Sul luogo del ritrovamento vi è una scia di formiche dalla testa rossa (<em>Crematogaster Scutellaris</em>) e il loro probabile nido, questo inizialmente mi porta a pensare sia una regina di questa specie.
	</p>

	<p>
		Dopo aver trovato una provetta in casa la riempio con una parte d'acqua (circa 1/4) Bloccata da del cotone, quindi vi inserisco la regina e chiudo la provetta con altro cotone; infine copro la provetta con della carta e la lascio nel cassetto
	</p>

	<p>
		<span style="color:#f1c40f;"><em>Foto:</em></span>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="ycjaK7H.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/ycjaK7H.jpg" /></p>

			<p>
				La formica nella scatoletta di plastica
			</p>

			<p>
				<img alt="oKFuOr5.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/oKFuOr5.jpg" /></p>

			<p>
				La formica una volta trasferita in provetta
			</p>

			<p>
				<img alt="PLo6Bcx.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/PLo6Bcx.jpg" /></p>

			<p>
				La provetta
			</p>
		</div>
	</div>

	<p>
		<span style="color:#f39c12;"><u><strong>28 Aprile 2018</strong></u></span>
	</p>

	<p>
		Dopo aver lasciato la formica tutta la notte nella provetta le rimuovo lo strato oscurante e inizio ad osservarla meglio. Dalle prime osservazioni l'ipotesi che la sua specie sia Crematogaster Scutellaris diventa più consistente tuttavia, dopo aver consultato le specifiche della specie, scopro che il loro periodo di sciamatura è in autunno e quindi non coincide con il periodo di ritrovamento tuttavia scopro anche che la regina di un'altra specie (Camponotus Lateralis) sciama proprio in questo periodo e che le due specie sono facilemente confondibili, specialmente per un occhio inesperto.
	</p>

	<p>
		Decido di fare l'iscrizione ad un forum italiano dove posto le foto qui sopra in modo che potessero identificarla e i miei sospetti vengono confermati: E' una regina di Camponotus Lateralis
	</p>

	<p>
		Insieme all'identificazione mi viene consigliato di aumentare l'acqua nella provetta e così faccio quindi, una volta sistemata la provetta, decido di smettere di disturbarla e di eseguire un controllo ogni 10 giorni, per evitare che a causa del disturbo decida di non fondare, faccio alcune ultime foto con la macchina fotografica quindi sistemo la provetta in un cassetto.
	</p>

	<p>
		<span style="color:#f1c40f;"><em>Foto:</em></span>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="4cVQTEj.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/4cVQTEj.jpg" /></p>

			<p>
				La provetta dopo la sistemazione
			</p>

			<p>
				<img alt="or2AoFm.jpg" class="ipsImage" height="562" src="https://i.imgur.com/or2AoFm.jpg" width="1000" /></p>

			<p>
				<img alt="zE9p0QV.jpg" class="ipsImage" height="562" src="https://i.imgur.com/zE9p0QV.jpg" width="1000" /></p>

			<p>
				Alcune foto più nitide della regina
			</p>

			<p>
				 
			</p>

			<p>
				 
			</p>
		</div>
	</div>

	<p>
		<span style="color:#f39c12;"><u><strong>30 aprile 2018</strong></u></span>
	</p>

	<p>
		La curiosità è troppa, nonostante avessi letto che per i primi venti giorni non sarebbe successo nulla, decido di dare un occhiata con molta cautela e scopro con grandissimo piacere che la Regina ha deciso di andare in fisogastrismo e deporre le sue prime due uova. Felice decido di non disturbarla ulteriormente, quindi la fotografo e la rimetto con attenzione nel cassetto.
	</p>

	<p>
		Stimo un periodo di nascita delle uova compreso tra i 27 giorni e i 47 da oggi
	</p>

	<p>
		<span style="color:#f1c40f;"><em>Foto:</em></span>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="mQg0DTG.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/mQg0DTG.jpg" /></p>

			<p>
				Ecco le due uova in tutto il loro splendore
			</p>
		</div>
	</div>

	<p>

3 Maggio 2018

	<p>
		Un altro piccolo controllo rivela la presenza di un terzo uovo, inoltre il gastro della regina inizia a farsi sempre più dilatato: E' infatti possibile scorgere alcune strisce con una colorazione differente, segno che sia appunto dilatato
	</p>

	<p>
		Ancora una volta cercando di disturbarla il meno possibile la fotografo e la ripongo nel cassetto.
	</p>

	<p>
		Inoltre ieri ho effettuato il ritrovamento di sei formiche regine di una specie non ben definita del genere Myrmica (Fondazione semi-claustrale e colonie poliginiche... Se sarò in grado di mantenerle vi informerò anche su quelle)
	</p>

	<p>
		<span style="color:#f1c40f;"><em>Foto:</em></span>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="SGCUhhd.jpg" class="ipsImage" height="750" src="https://i.imgur.com/SGCUhhd.jpg" width="1000" /></p>

			<p>
				<img alt="r7JhGEK.jpg" class="ipsImage" height="750" src="https://i.imgur.com/r7JhGEK.jpg" width="1000" /></p>

			<p>
				<img alt="YGCuERF.jpg" class="ipsImage" height="750" src="https://i.imgur.com/YGCuERF.jpg" width="1000" /></p>

			<p>
				 
			</p>
		</div>
	</div>

	<p>
		<span style="color:#f39c12;"><u><strong>4 maggio - 18 maggio 2018</strong></u></span>
	</p>

	<p>
		La regina di <em>Camponotus Laterali</em>s ha continuato a deporre uova senza problemi, ne ha deposta una ogni due giorni circa. Inoltre mi è stato possibile osservare come la posizione del cotone varia nel tempo portandomi a pensare che in qualche modo essa lo tiri e lo sfilacci.
	</p>

	<p>
		<span style="color:#f1c40f;"><em>Foto:</em></span>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="7ECpuaV.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/7ECpuaV.jpg" /></p>

			<p>
				Ecco le uova, purtroppo è venuta non molto nitida <img alt=":(" data-emoticon="" height="20" src="<fileStore.core_Emoticons>/emoticons/default_sad.png" srcset="<fileStore.core_Emoticons>/emoticons/sad@2x.png 2x" title=":(" width="20" /></p>
		</div>
	</div>

	<p>
		 
	</p>
</div>

Myrmyca Sp.

Spoiler
<div class="ipsSpoiler_contents">
	<p>
		<span style="color:#27ae60;"><u><strong>2 Maggio 2018</strong></u></span>
	</p>

	<p>
		Sotto un asse di legno nel mio giardino ho trovato una regina molto piccola in dimensioni ma con il caratteristico mesosoma più pronunciato presente nelle regine, subito dopo averla raccolta la faccio identificare e scopro la formica essere una "<em>Myrmica Rubra</em>", poco dopo altri utenti smentiscono questo dato dicendo che servirebbero campioni al microscopio per ottenere la specie esatta, tuttavia scopro che le <em>Myrmica</em> hanno più o meno tutte lo stesso comportamento, rendendo meno utile ricercarne la specie specifica.
	</p>

	<p>
		Scopro quindi che la regina fa parte di una specie poliginica (Fondazione a più regine) e a fondazione semi-claustrale (Al contrario della formica di <em>C. Lateralis) </em>e ciò significa che le dovrò nutrire; scoperto questo torno nel luogo del ritrovamento della prima regina e ne trovo altre cinque.
	</p>

	<p>
		Tornato in casa metto due formiche insieme alla prima, lasciando le altre tre in un barattolo (Causa mancanza di altre provette) e decido di aspettare che succedesse qualcosa, cercando intanto di capirne la specie
	</p>

	<p>
		<span style="color:#2ecc71;"><em>Foto:</em></span>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="1WixT0v.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/1WixT0v.jpg" /></p>

			<p>
				Qui la prima regina che ho trovato nella foto migliore che sono riuscito a farle
			</p>

			<p>
				<img alt="kZVrcFm.jpg" class="ipsImage" height="750" src="https://i.imgur.com/kZVrcFm.jpg" width="1000" /></p>

			<p>
				Le sei regine tutte insieme prima di essere divise fra le diverse provette
			</p>
		</div>
	</div>

	<p>
		<span style="color:#27ae60;"><u><strong>3-4 maggio 2018</strong></u></span>
	</p>

	<p>
		Queste regine sono molto più scattanti e reattive rispetto alla <em>Camponotus </em>rendendomi difficile fare foto dettagliate (Ci si mette in mezzo anche la provetta che era opaca) quindi decido di provare un metodo consigliato da alcuni esperti: Mettere le formiche in frigo per rallentarne il metabolismo, in modo che stiano ferme il tempo di fotografarle...
	</p>

	<p>
		Il tentativo, fatto con una sola formica, non è andato come sperato in quanto essa si è "addormentata" ma si è risvegliata in pochi istanti, rendendo inutile il processo. Ho continuato a provare a fare foto fino a che non ho ottenuto qualche risultato decente, quindi ho rimesso le formiche nelle loro sistemazioni, questa volta mettendone quattro in provetta e due in barattolo.
	</p>

	<p>
		Il giorno dopo ho comprato quattro provette nuove e quindi le ho trasferite tutte nella provetta e ormai ero convinto di averle stressate così tanto che non avrebbero fondato, tuttavia ho lasciato che la provetta rimanesse tranquilla per alcuni giorni con al suo interno un insettino e qualche goccia di miele.
	</p>

	<p>
		<em><span style="color:#2ecc71;">Foto:</span></em>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="nWnbGDY.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/nWnbGDY.jpg" /></p>

			<p>
				La foto migliore è comunque peggiore di quella fatta per prima
			</p>
		</div>
	</div>

	<p>
		<span style="color:#27ae60;"><u><strong>11 maggio 2018</strong></u></span>
	</p>

	<p>
		Dopo 4 giorni senza averle controllate (Nulla era accaduto, l'insettino era al suo posto e avevano mangiato solo il miele) ho controllato nuovamente e ho trovato una delle regine morta (Questo mi ha dato la possibilità di osservare come quando un individuo della colonia muore esso venga allontanato dalla stessa) ma subito dopo ho notato l'assenza dell'insetto (Hanno quindi avuto bisogno di proteine per deporre le uova e se ne sono cibate) e osservando bene ho potuto notare un piccolo pacchetto di 5-6 uova custodito gelosamente dalle regine rimaste.
	</p>

	<p>
		Felice della scoperta ho rimosso la regina e ho dato altro miele alle regine, oltre che una larva di vespa precedentemente uccisa. dopodichè le ho lasciate nel cassetto al buio
	</p>

	<p>
		La morte della sesta regina mi ha dato la possibilità di fare foto più dettagliate
	</p>

	<p>
		Non sapendo la specie precisa mi è impossibile stimare una data per la schiusa delle uova
	</p>

	<p>
		<span style="color:#2ecc71;"><em>Foto:</em></span>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="ADYJ2CK.jpg" class="ipsImage" height="750" src="https://i.imgur.com/ADYJ2CK.jpg" width="562" /></p>

			<p>
				 
			</p>

			<p>
				Nonostante la foto sia molto poco nitida è possibile vedere le uova che da qui sembrano quattro
			</p>

			<p>
				<img alt="ZFekPMq.jpg?2" class="ipsImage" height="750" src="https://i.imgur.com/ZFekPMq.jpg?2" width="1000" /></p>

			<p>
				La foto della formica morta, molto più dettagliata di qualsiasi altra
			</p>
		</div>
	</div>

	<p>
		<span style="color:#27ae60;"><u><strong>18 maggio 2018</strong></u></span>
	</p>

	<p>
		Le formiche si sono cibate anche della larva di vespa, ed è ora possibile notare come il loro gastro sia molto più gonfio rispetto a prima. Inoltre le uova sono aumentate esponenzialmente raggiungendo un numero stimato fra le 25 e le 35 unità che ora tengono separate in due gruppi... Delle vere e proprie macchine da riproduzione! Sfortunatamente ne è morta una seconda... Ho rimosso
	</p>

	<p>
		Prima di dar loro altri insettini aspetterò ancora qualche giorno, a giudicare dal numero di prole direi che hanno abbastanza proteine
	</p>

	<p>
		<span style="color:#2ecc71;"><em>Foto:</em></span>
	</p>

	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<span>Spoiler</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				<img alt="BYJQcnr.jpg" class="ipsImage" src="https://i.imgur.com/BYJQcnr.jpg" /></p>
		</div>
	</div>

	<p>
		Ecco le uova <img alt=":)" data-emoticon="" height="20" src="<fileStore.core_Emoticons>/emoticons/default_smile.png" srcset="<fileStore.core_Emoticons>/emoticons/smile@2x.png 2x" title=":)" width="20" /></p>
</div>

Per ora è tutto, se siete interessati e avete domande fate pure :)

Spoiler
<div class="ipsSpoiler_contents">
	<p>
		Ho spostato in piazza pubblica.
	</p>
</div>

Curiosità da chi non ne sa praticamente nulla: non serve alcuna fonte di alimentazione?

28 minuti fa, Maròk dice:
<div class="ipsQuote_contents">
	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
		<div class="ipsSpoiler_header">
			<a href="#" rel=""> </a> <span>Nascondi Contenuto</span>
		</div>

		<div class="ipsSpoiler_contents">
			<p>
				Ho spostato in piazza pubblica.
			</p>
		</div>
	</div>

	<p>
		Curiosità da chi non ne sa praticamente nulla: non serve alcuna fonte di alimentazione?
	</p>
</div>

Subito dopo l'accoppiamento si spezzano le ali con cui nascono e dopo essersi chiuse in un piccolo buco sottoterra (Claustro, quello ricreato in provetta) sopravvivono delle energie prodotte dal deterioramento dei muscoli alari ormai inutili, oltre che delle loro già presenti riserve di grasso.

uesto vale per le formiche a fondazione claustrale, come questa, altro discorso per quelle a fondazione semi-claustrale che invece devono uscire a cercare cibo.

Non dovrebbe stare in un terrario? o viene introdotta successivamente?

3 minuti fa, Barrnet dice:
<div class="ipsQuote_contents">
	<p>
		Non dovrebbe stare in un terrario? o viene introdotta successivamente?
	</p>
</div>

Man mano che la colonia aumenta di numeri la si trasferisce. In ogni caso nel periodo di fondazione necessitano di uno spazio piccolo, chiuso, umido e oscurato, un claustro appunto

Ho aggiunto un aggiornamento relativo a oggi :)

aggiornato agli ultimi giorni

Come mai è morta? stress?

22 ore fa, Barrnet dice:
<div class="ipsQuote_contents">
	<p>
		Come mai è morta? stress?
	</p>
</div>

E' possibile, anche perchè oggi ne è mrta un' altra :/. Potrebbe essere un qualche strano caso di pleometrosi abbinato a poliginia (Nella pleometrosi delle regine fondano insieme ma poi una uccide l'altra), ma mi pare improbabile. Oggi le ho provate a cambiare di provetta... vedremo

Poi oggi davanti al mio cancello ho trovato un'altra regina che mi stava aspettando, della stessa specie di quella iniziale.