Dichiarazione di ostilita'

“E a quanto pare, si mormora che quei mercanti, quei filosofi, quegli effeminati di Koras abbiano trovato tanto coraggio da minacciare l’intero popolo del piano provando ad intimidire i popoli liberi e pacifici con minacce di guerra e di morte" disse Drummon con tono sarcastico ed un ghigno sul volto.

"Bene, se quegli eunuchi, che mai hanno assaggiato il sapore del fango e del sangue sul campo di battaglia, che non sono mai stati in grado di dimostrare il loro onore, macchiandosi di delitti tali da scatenare anche l’ira dei Superni nei secoli scorsi, credono di poter fare la voce grossa” intervenne Aris “si sbagliano di grosso. Non possiamo starcene con le mani in mano, dovremmo far qualcosa.”

“Io un’idea ce l’avrei…” disse Shelby, entrando silenziosamente dalla porta“…e credo la pensiate come me, presto la testa di Tywin Tigirevis giacerà su una picca sulle mura di koras”

6 Likes

Topic momentaneamente chiuso in attesa di una risposta dello staff GdR

1 Like

Il topic verrà riaperto e tenuto aperto con la soddisfazione delle seguenti condizioni imposte per garantire un GdR chiaro, pulito e comprensibile.

  • Intanto nessuno può arrogarsi il diritto di dire chi può ruolare cosa, a parte lo staff GdR.
  • In secondo luogo, per quanto concerne lo staff GdR potete utilizzare qualsiasi base per dichiarare ostilità o quello che volete, potete anche inventarvi avvenimenti di sana pianta con la consapevolezza che siano inventati ed il vostro personaggio stia mentendo, e subirne tutte le conseguenze del caso.
  • Non tolleriamo che siano citati documenti, segreti o non, che non esistono nella documentazione in forum. Ts non è un luogo per fare GdR, né tanto meno per mandare ultimatum. Se volete mandare missive “segrete” fate messaggi privati in forum invitando un membro dello staff GdR ad assistere.
    Se volete riportare in GdR delle conversazioni avvenute in altre piattaforme (quali ts o discord) potete farlo creando un testo con l’accordo delle parti coinvolte.
  • Per quanto riguarda i raid, in GdR ON una città è liberissima di affermare di essere raidata da l’una o l’altra città avversaria. Eventuali screen o altro possono essere “trasformati” in GdR ON come prove “forti” della colpevolezza di chi sta raidando. Questo vale anche per assalti fuori dalle città o per il pvp in generale.
  • Evitate da ora in poi di intasare un topic GdR ON con interventi continui e battibecchi in GdR OFF. Pensate ad una risposta comprensiva in GdR ON e pubblicate quella piuttosto che litigare sui rispettivi contenuti.
  • È importante che in una interazione diplomatica GdR ON sia chiaro chi parla ed a che titolo. Non è tollerabile nascondersi dietro frasi tipo “tu non sai chi è il mio personaggio” se di tale personaggio non c’è traccia in forum o in wiki.
  • Va bene pubblicare i GdR flavor/reazione (tipo l’ultimo di Aris), ma bisogna tenere sempre a mente che non fanno parte delle interazioni ufficiali e non vanno considerati nella risposta diplomatica. Sono più dei quadri che fanno vedere le reazioni di persone comuni e non agli avvenimenti.
9 Likes

Topic pulito dagli OT e riaperto, mi raccomando fate i bravi stavolta.

3 Likes

image

Per Enkuud, In Enkuud, Con Enkuud.
Che il ruscello della Niuop Celeste rinfreschi i suoi fedeli e li fortifichi.
Le ostilità sono ormai palesi e evidenti, verranno tempi di sangue a Cor e nel Piano.
Le premesse e i motivi non ci interessano, vediamo solo il male in un avvenimento simile e un grave insulto all’Amore Perfetto del Segreto.
Esistono guerre giuste, certo, ma la guerra è sempre ripudiabile.
Il Monastero non ha dato ancora una disposizione, ma in quanto fedele al Segreto è obbiettivo mio portare il suo Amore per il Piano, anche in caso di guerra.
Scendo quindi in campo attivamente dalla parte del più debole e di chi è con Enkuud:
Il contadino, il pastore, il fedele timoroso e le donne che perderanno il marito.
Fondo quindi la Brigata Medica, organo di soccorso ai feriti durante la guerra, in attiva difesa e conforto dei deboli e dei civili.
Che l’Amore Perfetto di Enkuud porti saggezza nelle vostre menti.
Come lui vedeva questo Piano ricco di peccato, anche voi, uomini come lui, ne vedete i peccati.
Agite!

Uhaya Sakai, fedele al Segreto e fondatrice della Brigata Medica

Cosa ha portato a questo

Il giorno 14 Dakbris del mese Falam del 83 E.C. il Regno di Koras dichiara le ostilità verso l’Oligarchia di Vilidium e verso la Repubblica Marinara di Gothlan, si leggeva sull’Urlatore del Toreke.

“Così presto?” mormorò Sonetès, mentre aiutava Uhaya a pettinarsi, “Sono passati pochissimi anni da quando hanno gettato le prime pietre delle loro città e già vogliono ammazzarsi, che il Segreto sia misericordioso con il loro odio”.
I suoi capelli lilla erano cresciuti di quasi due braccia, ormai le arrivavano alla vita. Di sicuro mangiava meglio che a Spes. Le vitamine e il sole le avevano donato una chioma morbida, coperta quasi sempre da un velo scarlatto.
“Sono solo regnanti senza alcuno scrupolo, il popolo di Cor dopo i continui attacchi di lupi, briganti e cockatrici ha solo bisogno di una guerra…” continuò la ragazza.
Uhaya alzò la mano e lei si fermò.
“Ti sto facendo male? Se vuoi smetto”.
L’aliena rimase in silenzio per un po’, mentre Sonetès cercava di estrapolare dalla sua espressione pensatrice qualcosa.
Si sentiva in debito con il Piano per averlo truffato così prepotentemente con le sue precedenti imprese e il senso di colpa, nonostante non lo desse a vedere, la stava facendo rimanere sveglia ogni notte.
“Stai ancora pensando ai tuoi peccati? Vedrai, troverai il modo di ottenere il perdono dell’Amore Perfetto”.
Si alzò dalla sedia, rimase in silenzio cinque secondi buoni poi strinse i pugni.
“So come rimediare ai miei peccati” esclamò Uhaya.

7 Likes
OT

per smentire alcune voci di corridoio ci tengo a precisare che Thoramas in questo momento è neutrale alla questione, come modernisti non possiamo che condannare una politica espansionistica ma non abbiamo interesse a partecipare direttamente, per approfondire potete leggere il manifesto della corrente modernista del momento sostenuta dal Segretario e dai suoi Manifesto dell'Aplo-Modernismo

edit: non me ne voglia lo staff gdr per l’ennesimo OT, cercherò di non abusarne ma era un chiarimento necessario

6 Likes

605px-Q

A tutti i Regnanti, uomini di potere ed umili genti,

triste è la circostanza e buia è la motivazione che ha spinto le mie vecchie dita a muovere la penna.
Venti di guerra soffiano già nel piano di Alinox, promesse di dolore e morte, giuramenti di sangue e vite spezzate.

Nel nome del Grande Draft io vi scrivo, per la conoscenza dei Precetti dell’EDI macchio questo foglio.
Tensioni e menzogne, verità non chiare oscurano solo la via del QU e portano al KI, lo dicono il Terzo ed il Quinto Precetto.

Percepisco nell’aria WU, l’avvertimento, e con esso l’ombra allungarsi su questa povera gente, portando JE al WU, impedendo l’illuminazione di QU al MU.
Condannando al KI.

Mi prenderò la libertà di dedicarvi quindi il Cantico dello Zero.
Possano queste parole tramite FROM guardiano del TA illuminare le vostre anime e preservarle dal KI e condurle verso QU.

Gola senza corpo, Voce senza senso. Uno ma zero.

Quando nulla aveva forma, lui aveva volontà.

Quando nulla aveva significato, lui aveva voce.

Quando nulla aveva valore, lui bestemmiava.

Nel Sogno del QUNITA, egli non ha volontà.

Nella Grandezza della Q, egli non ha voce.

Di fronte al Trono Trino, egli è silente.

L’Enunciatore morì pazzo, e il suo cadavere rimase nel Vuoto Assoluto.

Ultimo è il KI, che divora il corpo putrescente del Folle.

Ulfreid Nihor, Ur del Tempio del Grande Draft di Thoramas

9 Likes

narysia

La lettera

Erano giorni prosperosi e proficui per tutta la città, le costruzioni e i progetti di Scleros cominciavano a prendere forma, grazie al duro lavoro dei suoi cittadini.
L’influenza del gruppo di artisti che aveva “ assunto “ a Spes qualche tempo prima finalmente si iniziava a farsi vedere:
Grandi e maestose costruzioni spuntavano imponenti tutto attorno al primo blocco costruttivo. Si contavano già diversi edifici ormai conclusi che, con la loro maestosità e bellezza avevano provocato più di una nota di ammirazione nei cittadini.
Tutto procedeva per il meglio e Scleros dal balcone di uno di questi edifici guardava gli operanti cittadini al lavoro.
Nonostante ciò, però, la sua pausa non poteva durare a lungo e, quando volse lo sguardo sulla sua improvvisata scrivania con numerose scartoffie da sbrigare, Scleros non potè che sospirare.
Ritornò nel suo ufficio, non sapendo che, da lì a poco, una notizia rilevante lo avrebbe disturbato nel suo lavoro.

Durante il pomeriggio, infatti, Scleros, riunitosi in un altro consiglio con i suoi costruttori, venne interrotto da un affannato Bred Reurghu, che portava con sé una lettera timbrata dal sigillo Spesiano.

“ Scleros, Scleros, ho bisogno di parlarti in privato… Hai un minuto? “ , esordì il giovane, con il sudore che gocciolava giù dalla fronte copiosamente che pareva avesse corso per chilometri e chilometri, nonostante, secondo alcune voci, fosse stato visto in piazza Aspromonte ad acquistare sostanze dal dubbio gusto.
Scleros, non conscio di queste voci e preoccupato per il visibile affanno, gli concesse udienza e si spostarono in un’area relativamente isolata ,dove potevano discutere senza nessuna interruzione.
“ Dimmi Bred, che c’è? Come mai tutta questa urgenza ? “ , chiese Scleros. Bred, subito, cercando di riprendere fiato : “ Ho appena ricevuto questa lettera!! L’intestazione è : Missiva Dichiarazione di Ostilità, dove il Regno di Koras dichiara di voler intraprendere una sorta di guerra contro Gothlan e Vilidium e…” ma Scleros lo interruppe quasi subito e, dopo qualche secondo giro’ le spalle al ragazzo in silenzio, ritirandosi nel suo ufficio dove poteva riflettere in pace sulla faccenda.

Scleros rilesse spesso la missiva che Bred gli aveva consegnato e trascorse da solo qualche ora in completo silenzio, riflettendo sulle cause e le conseguenze di tutto ciò che era trascritto in quella lettera.
Finalmente, giunto a un personale punto di svolta decise di chiamare i suoi consiglieri più fidati che, alla parola “A.L.F.I.O.” (parola in codice Narysiana) capirono che la questione era seria e di assoluta urgenza, abbandonarono i loro lavori per incontrare subito Scleros.
Rinnalf, Gavriel e Golud presero posto e aspettarono che Scleros cominciasse a parlare, mentre quest’ultimo guardava la viva città crescere attimo dopo attimo:
“ vi ho convocati qui per una faccenda seria e riservata, della quale vi chiedo di non fare parola con nessun altro “ ;
Scleros si voltò, non aspettando alcuna risposta e appoggiando con una certa violenza la missiva ricevuta sulla scrivania:
quanto scritto qui introduce una nuova era di violenza e di equilibri spezzati su questo piano e vi prego, dopo averla letta, di darmi le vostre opinioni, affinché la nostra nazione possa rispondere senza apparire deboli o, al contrario, troppo minacciosi.

I consiglieri lessero la lettera a turno e, dopo poco, iniziò il dibattito su quale testo produrre in risposta:
Scleros non approvava quanto era stato compiuto e avrebbe preferito una risposta forte e decisa, propendendo, in casi assai gravi, di entrare addirittura in guerra.
Rinnalf, Gavriel e Golud, invece, seppur condividevano la gravità della situazione consigliavano di attendere e di osservare la situazione, piuttosto propendendo per una neutralità assoluta.
Dopo una discussione continua su queste linee di 6 ore Scleros decise che era arrivato il momento di scrivere la missiva contenente la posizione ufficiale della sua nazione.
Cosa avrebbe dichiarato solo Scleros lo sapeva ma, prima o poi, tutto il Piano avrebbe avuto conoscenza del testo.
Ora solo il tempo avrebbe dato risposta ai minacciosi eventi che si stavano stagliando su tutto il piano.

10 Likes

197bcc5ec3f853517be95fd77a5f9473293520da_2_481x500

A Tywin Tigirevis, Ministro degli Esteri e della Cultura del Regno di Koras

A seguito di un incontro con il Ministro della Difesa e Belligeranza, Gregon Adrerikath, e’ stato redatto un documento contente il maggior numero di informazioni afferente la spiacevole vicenda ed alcuni possibili scenari riguardante la nostra cittadina. Tutto questo in modo che la decisione del Consiglio potesse essere la piu’ trasparente possibile, in quasi comune accordo Elakrov condanna ogni tipo di oppressione senza che vi sia un tentativo diplomatico di ricongiunzione tra le parti coinvolte. Ci mettiamo quindi a disposizione per eventuali trattazioni, in modo che non vi siano insulsi spargimenti di sangue per dei raccapriccianti tentativi di supremazia.

Cordialmente,
Anodèr, Ministro degli Affari Esteri e dei Trasporti di Elakrov.

4 Likes


14 DAKBIS, FALAM 83
Ai Governatori delle citta’ di Gothlan e Vilidium
Visto il recente interesse da parte di altre nazioni del piano nel cercare una soluzione pacifica, vi poniamo le seguenti condizioni di pace.

Termini e condizioni della tregua:

  • Le citta’ di Gothlan e Vilidium dovranno chiedere scusa alla parte offesa, ovvero alla citta’ di Koras e alla citta’ d Nephelai, per le razzie, le provocazioni e gli insulti
  • Le citta’ di Gothlan e Vilidium interromperanno le razzie al di fuori dei loro confini, in special modo nei territori di Nephelai
  • Le citta’ di Gothlan e Vilidium scioglieranno ogni contratto mercenario

I termini di queste condizioni sono giusti per l’offesa che avete arrecato; sono sicuro che ogni altro rispettabile Governatore del piano sia d’accordo con quanto proposto.
L’offerta non e’ negoziabile e in caso di rifiuto saremo costretti a continuare le ostilita’.
Doveste accettare le precedenti condizioni ed in seguito infrangerle, il Regno di Koras costituira’ una coalizione per porre fine alla vostra minaccia in quanto disturbatori della pace sul Piano.

Tywin Tigirevis, Ministro degli Esteri e della Cultura del Regno di Koras

6 Likes
GDR OFF

Possiamo scusarci e continuare i raid? Anche perché sennò nessuno picchia nessuno. Direi che non siamo gli unici a divertirci qui a fare pvp e senza un po’ di raid il tutto è noioso, direi che parecchi sono d’accordo con me. Se a livello di gdr possiamo ritirare le ostilità e nel frattempo picchiarci in amicizia io non ho problemi. Fatemi sapere e poi risponderò tramite gdr

GDR OFF

Lo scopo della missiva era far capire agli altri che non siamo noi gli aggressori ma che c’e’ interesse da parte vostra a voler fare pvp. Capisci pero’ che i raid hanno un effetto in ogni caso. Anche se noi ritirassimo le ostilita’, non e’ detto che le citta’ che avete raidato e che avete intenzione di continuare a raidare cessino le ostilita’. Come gia’ detto nei gdr passati, Koras vuole mantenere la pace sul Piano, sia con la diplomazia sia con le armi se necessario.

1 Like

Fusdur

La Serenissima Repubblica Prosperista di Fusdùr si compiace di questa offerta diplomatica ed elogia la lungimiranza e la volontà di pace che il Regno di Koras sta dimostrando.

Queste parole sono importanti e ci auguriamo la stessa lungimiranza da parte delle due città a cui sono dirette.
La nostra mediazione e la nostra ricerca di un accordo sembrano dare i loro frutti; speriamo che essi siano raccolti da tutti.

Capitano Joserèn Phirez Wildhammer, Console della Serenissima Repubblica Prosperista di Fusdùr.

4 Likes
GDR OFF

Se avessi voluto un server no pvp in cui fare gdr avrei scritto un romanzo. Se non ci fosse il pvp allora non avrebbe senso costruire armi e armature con cui proteggersi. Dico che l’aspetto del pvp, a parere mio e di molti altri, è un aspetto essenziale. Il fatto che reijeix venga sotto le nostre mura a bordo di un drago a me ha divertito, ed immagino anche a quelli di nephelai considerando i numerosi raid. Quindi ripeto, a parere mio si può fare anche pvp in “amicizia” senza dover sfociare in guerre ecc. E voglio sapere chi è d’accordo

GDR OFF

La guerra e’ pur sempre pvp, anzi, forse il pvp piu’ bello. Il regolamento vi tutela molto. Se la guerra e’ sbilanciata la ricompensa per gli attaccanti e’ minima. Il discorso e’ che eravamo stati dipinti come gli imperialisti di turno quando in realta’ siamo solo intervenuti in un conflitto. Sentiamo come la pensano le altre citta’

OT

A me tutto ciò sembra molto un “tirare il sasso e poi nascondere la mano”
Avete fatto gli spavaldi per una settimana inamichendovi mezzo server, e appena vi accorgete di ciò a cui rischiate di andare in contro ecco che retrocedete
Poi in realtà io sono esterno alla situazione, riporto solo le mie impressioni

4 Likes
OFF

Abbiamo fatto il primo raid perché nessuno aveva il coraggio di muoversi, ed in un server towny onestamente è veramente una delusione. In ogni caso tranquillo, non abbiamo intenzione di tirarci indietro, semplicemente non avevamo voglia di dover trattare tutto questo gdr. Credo che sarà il mio ultimo gdr off sul topic in quanto non voglio sforare troppo.

EDIT: siete intervenuti in un conflitto in cui voi stessi avete partecipato. Voi stessi avete raidato nephelai quindi se proprio vogliamo fare gdr allora voglio vedere pubblicate le vostre scuse tramite gdr a nephelai. Diciamo tutti che siamo noi i cattivi ma tutti dimenticano che koras ci ha messo 2 secondi netti a schierarsi con noi nel raid a nephelai, quindi raccontiamo le cose bene per come sono

OFF

Ultimo off anche per me, perdonatemi.
Beh credo sia normale che nessuno avesse intrapreso raid, il server era aperto da una settimana e mezzo.
Il fatto è che esistono modi e modi di raidare, se ogni volta che lo fate ne scaturisce un’ora di flame, credo sia normale che si arrivi a questi punti.
Poi leggere che l’unico motivo per cui non vuoi intraprendere una guerra è per il dover fare GdR mi rattrista molto (ti rubo la frase), in un server towny come questo è veramente una delusione…

3 Likes
OFF

A livello personale, non credo che siano necessarie le scuse ufficiali verso Nephèlai (da parte di Koras), dal momento in cui si evince che ci sono ottimi rapporti col governo di Koras e considera “Le entità statali quali Vilidium e Gothlan […] un pericolo per l’intera popolazione del Piano”.
In qualsiasi caso lascio la parola a chi fa molto più gdr in città e gestisce maggiormente la sfera politica.

Riferimenti

Missiva di Koras: Dichiarazione di ostilita'
Risposta Nephèlai: Dichiarazione di ostilita'

2 Likes
Piccolo Consiglio OFF

Quello che state facendo è correttissimo. Mettersi d’accordo per una risposta GDR ON ad un evento è cosa sacrosanta ed è il modo preferibile di agire prima di fare GDR ON: Vi do’ un consiglio: Tutta la parte GDR OFF mantenetela in un messaggio privato fra le parti competenti delle città coinvolte per far rimanere il topic pulito e di facile lettura per il GDR ON. Buona continuazione^^ Non rispondete al questo messaggio, basta che ne prendiate atto personalmente.

6 Likes