Dinastia Aelexi

Dinastia Aelexi

  • Quarta Era:

Seimour Aelexi, nato a Helyon, nella città di Meralud ha cercato fortuna in giro per il piano, fino a quando non è stato obbligato ad entrare nell’esercito imperiale.

Morto nella seconda battaglia del phoun, lascia due figli Dongar, maschio e Donmar, femmina.

I figli adolescenti, dopo la morte del padre, si trasferiscono a Spes.

Per sfuggire alla minaccia buhhuita e all’inondazione del piano fuggono nel portale per Eseldur.

  • Quinta Era:

Vaene Aelexi, figlia di Dongar Aelexi, era una ricercatrice nei laboratori dell’unione delle signorie Elliriane.

La ragazza si è chiusa nella scienza dopo la scomparsa del fratello.

La ricercatrice ha contribuito a scoprire che gli incidenti di piccola silthrim non furono causati da un effetto naturale ma bensì da un attacco terroristico causato da ignoti, ricevendo la massima onorificenza per merito scientifico.

Ha aiutato Jes Lividaìn e Rebek Vàpor a gestire l’esodo da Iridian al Centro di ricerca estero durante il cataclisma.

  • Sesta Era:

Carson Obri Aelexi, si stabilisce nella città di Lethial.

Da il suo contributo alla repubblica di Erolan seguendo le orme dell’antenata diventando ingegnere e contribuendo a progettare la torre di sviluppo tecnologico dell’alto forte.

Carson ha una figlia chiamata Fied’da, Carson d’accordo con la moglie Cyntine Vàpor, distante discendente di Rebek Vàpor, fa prendere alla figlia il cognome della madre.

Si salva dalla pandemia di ghor lorach e si rifugia a spes insieme agli altri rifugiati letiesi, tra cui il fratello del defunto presidente della città, Drake Lumdalvenès.

Carson e Cyntine piansero a lungo la figlia, scomparsa nel nulla all’improvviso un giorno di Falam.

  • Settima Era:

Daerius Aelexi, Fratello di Vaene Aelexi si è ritrovato nel piano di Alinox per puro caso.

Finalmente libero dalla figura oppressiva della sorella perfettina si stabilisce a Spes spendendo la fortuna della famiglia in alcool, prostitute e corse clandestine di draghi.

Una notte Daerius si trovava ubriaco in un vicolo di Spes per pagare un debito di gioco, quando davanti a lui, almeno così racconta, si aprì un portale, sputando fuori una bellissima ragazza disorientata, lui uomo di opportunità la accompagnò in una locanda, dove continuò a bere spiegandole che tutta la sua precedente vita non esisteva più e che la sua nuova vita era li su Alinox. I due, palesemente ubriachi trascorsero la notte insieme.

Il giorno successivo si svegliò che il sole era già alto nel cielo, il posto nel letto dove prima giaceva la fanciulla vuoto.

L’uomo a lungo cercò la ragazza di cui ricordava solo il nome, fino a quando, due anni dopo la incontrò nella piazza del portale di Forgondur insieme a un bambino, si avvicinò e Fied’da lo guardò con uno sguardo misto tra stupore e paura rivelandogli che il pargolo era suo…

Il bambino si chiamava Ronjo Aelexi, alla richiesta di spiegazioni di Daerius la ragazza rivelò di averlo chiamato con il cognome di suo padre, Carson.

Daerius sparì, senza mai più farsi vedere.

5 Likes