Dinastia Chenbrok

Dinastia Chenbrok

Origine dinastia: Terre settentrionali

Ragnar Chenbrok è un giovane fabbro di etnia mista nato in un villaggio Jaakans sulle coste settentrionali di Jatuldar, suo padre é infatti un Jaakans, mentre la madre una Obeikei. Fin da bambino é stato costretto a subire discriminazioni per il suo sangue misto, era a causa di ciò trattato come diverso sia dai Jaakans e sia dagli Obeikei. Inoltre é stato durante tutta la sua vita deriso a causa della sua statura molto piccola.

I genitori Mikael Chenbrok e Yuliana Xiamping lo amarono e lo istruirono facendogli conoscere sia la cultura Jaakans e sia la cultura Obeikei. All’età di tredici anni Ragnar per soddisfare i desideri della madre si sottopone all’amputazione del capezzolo, riuscendo a superare la prova con onore e ottenendo il riconoscimento di essere uomo dal popolo della madre.
In quelli stessi anni, malgrado la sua statura bassa e il suo fisico gracile, Ragnar comincia a lavorare come apprendista presso il fabbro del villaggio. Svolgerà questo lavoro con impegno e dedizione riuscendo a imparare quasi alla perfezione l’arte della lavorazione dei metalli. Non molti anni dopo però, stanco della vita tranquilla e monotona al villaggio, all’età di solamente diciassette anni decide di allontanarsi dal villaggio per esplorare e conoscere Jatuldar e gli altri popoli che lo abitavano. Viaggiò in lungo e in largo per anni, fino a stabilirsi a Klauschberg, dove incontra Mozðrd Oreonson, un Jaakans che come lui era in viaggio da anni alla scoperta del mondo. I due diverranno così amici che Ragnar sarà il suo testimone di nozze, tuttavia il matrimonio non durerà a lungo a causa di una malattia terminale che ne ha ucciso prematuramente la moglie.
Intorno al trentacinquesimo anno di età di Ragnar i due decidono di tornare nel profondo nord alla ricerca di un buon villaggio Jaakans in cui vivere, con il sogno nel cuore di diventare delle voci.

1 Like

Va bene.