[Diplomazia] Emissario di Haras

All'alba giunse un emissario del Regno di Haras, consegnando un messaggio con scritto:

Il Regno di Haras vuole con questo documento esprimere la propria amicizia con la vostra nazione, proponendo il libero scambio di merci e la libera circolazione delle persone nei territori provinciali, escluse le capitali. Nessun intervento militare nè organizzato nè occasionale verrà fatto nei vostri territori.

Gloria alla fenice e all'ascia!

E la sera seguente giunse uno strano uomo barbuto alle porte di sangar... era un messaggero di Krigare e aveva una rudimentale tavoletta d'argilla con un inciso un messaggio:

Porgo i miei saluti dal Clan_Krigare, dopo averne discusso con tutto il consiglio abbiamo deciso di accettare la vostra proposta, che i nostri popoli possano regnare prosperi per tutta l'eternita

Cordiali saluti

L'emissario giunse, carico di doni e di aspettative.

Cordiale popolo del Clan Krigare,

desideriamo conoscere al meglio la spiacevole situazione legata al furto di tutti i vostri oggetti, operato da infiltrati di altre città. Che ci venga consegnata una lista dei malfattori, al fine di seguirli e tormentarli per tutta Zampadur!

Gloria ad Haras!

Fertur II