[Editto regio]: Convivenza civile.

Popolo di Daramain!

I rapporti della guardia cittadina riguardanti aggressioni o risse, sopratttutto a tarda ora e fuori dalle nostre taverne, sono andati aumentando negli ultimi mesi.

Ciò è intollerabile per una societá civile come la nostra!

Pertanto a partire dalla data odierna, giorno di Golodul della prima settimana di Spes, anno 2516 d.F., i cittadini che si renderanno protagonisti di un'aggressione a terzi (siano essi persone o animali domestici) si vedranno costretti a pagare una multa di uno zenaro di rubino alla cittá, nonchè a risarcire moralmente la vittima, secondo modalitá decise in loco dalla guardia cittadina per meglio adattarsi alla varietá delle situazioni.

Re Immortale

.

Lettera da Fertur Aretu II,

con questa lettera volevo proporre una aggiunta al regolamento, basato sull'editto del defunto Re Immortale. Propongo che ogniqualvolta si verifichi un massacro in città, qualora sia accettato dai membri del Jenmana online, non venga pagata la multa alla città ma nessuno possa avanzare pretese sui propri oggetti! Chi osa partecipare ai disordini deve sapere che i suoi oggetti che porta addosso possono essere perduti senza poter essere restituiti!

GDR OFF: spero che la possibilità di perdere gli item senza restituzione possa dissuadere futuri flame in ts del tipo: "la mia robba la mia robba oneoneone"

Che la nostra città diventi un luogo civile!

Gloria al Re Immortale!

Skaldor Scudo D'ottone

Sono d'accordo.

defunto Re Immortale

WTF?