[GDR] avanzamento Clan Krigare a clan pirata/mercenario

Le scorrerie dei pirati stavano rendendo veramente difficile la vita agli abitanti del Lujimain orientale, soprattutto il villaggio di Maras era stato attaccato per decine di volte nelle ultime settimane. Ma il bottino più abbondante certamente lo avevano trovato in un luogo, che ormai da anni era infestato da spiriti maligni e dalla essenza stessa del male. Pochi del clan conoscevano i motivi, ben noti in tutta Letorian, della blasfemia che impregnava le mura della città di Atuldar. Ma il coraggioso Agnar Belysar, del tutto ignaro delle voci del maligno che possedevano le foreste, si era addentrato procedendo a tappe serrate, dopo essere sbarcato a nord della palude Tunzu. Il suo piano prevedeva di procedere lungo tutta la costa evitando di addentrarsi troppo nella giungla, almeno finchè non sarebbero entrati in vista delle mura della città abbandonata. Quando ormai, secondo le carte, sarebbero dovuti essere ad un giorno da Atuldar, la notte vi fu un incredibile presagio: uno spirito apparve, dicendo di chiamarsi Tsubasulur.

<>

Il rude pirata stava masticando del cacao amaro durante la marcia, e volse lo sguardo alla presenza diabolica, pronto con la spada in mano ad aggredire lo spirito.

<

E iniziò ad aggredirlo, in preda ad evidenti fumi dell’alcol ed alla frustrazione di una giornata noiosa. La spada trapassava la sua forma eterea, e l spirito non dimostrava di soffrirne. Improvvisamente, lo spirito sorrise in modo disarmante, e decise che quel gesto fosse sufficiente. Sparì e abbandonò sul terreno dove era stato fino ad il momento prima un foglietto, con tre cifre.

Il pirata era ovviamente analfabeta, ma per fortuna non mancava nella spedizione chi sapesse leggere.

<>

Il capo della spedizione decise allora di seguire il nuovo obiettivo, affidandosi al suo istinto, e raggiunse a tappe forzate il punto indicato nella mappa. In quel punto un edifico nascondeva al suo interno ancora lo spirito di Tsubasulur, che appena vide la spedizione tuonò:

<>

Il pirata e i suoi si studiarono, ammirando le armi a debita distanza e notando che si trattava di oggetti veramente magnifici. Bastò questo ad accettare il legame magico ed ad iniziare la loro nuova vita di brutali tagliagole.

Un clan bellicoso e anche del buon GDR, un'accoppiata che può essere vincente! Complimenti e buona fortuna :fifi:

Avanzamento a Clan Piratesco/Mercenario approvata. Buon game!

Grande! Complimenti ed in bocca al lupo!