[GDR] In Missione per Conto di Enkuud - Frate Kirilio -

audio consigliato

Io, Frate Kirilio, portatore della Lettera di Diffusione, vergata personalmente da Abate Acero e validata da Priore Demetrio, da mesi vago per le lande di Alinox. Raccolgo qui li resoconti dei miei viaggi, in nome di Enkuud, in nome del Segreto.
Per infinite leghe ho attraversato la landa sconsolante di Alinox. Quanto aveva ragione il Sommo!
Queste terre sono desolate, leghe disabitate, ignare della Grandezza del Segreto!
Tolta Spes, che per quanto abbia lanterne e bancarelle, vive nell’ombra e nell’ignoranza e corruzione, il resto di Alinox pare abitata da bruti, Gentili non troppo Gentili.
Mi hanno narrato di contatti con la vicina Vilidium, all’epoca non ero neanche un iniziato, so che non andarono molto a buon fine, da allora il Monastero e quella città si sono cordialmente evitate, spero un giorno di poter visitare quel contado.
Mi sono spinto a nord-ovest, oltre il grande continente centrale, navigare mi tranquillizza, posso evitare i perigli degli uomini, anche se debbo affrontare quelli del mare e dei suoi mostri e delle sirene ammaliatrici, ma la fermezza nel Segreto mi protegge.
Leghe di nulla e mostri marini…

[…]
audio consigliato

Non conto i giorni, vergo queste pagine quando ne sento la necessitĂ  e quando il Segreto mi svela le parole da seminare in questo campo arato bianco.
E questo giorno merita senz’altro di essere registrato!
Ho incontrato un Gentile veramente degno di questo nome. Il suo nome risponde a Mike Sputacchio, non capisco appieno se sia un epiteto o un soprannome di stirpe, tuttavia è un uomo molto gentile.
L’ho trovato mentre predicavo la grandezza del Segreto, in un grande villaggio nelle Oltreterre Occidentali.
Lui, a differenza d’altri, rimase ad ascoltarmi in disparte, attento a ricevere il Segreto. Alla fine della mia predicazione, lui unico si avvicinò mentre preparavo i bagagli. Si offerse di seguirmi e di condividere della strada insieme. Ebbi fiducia nell’affidarmi al Segreto, condividere della strada con uno sconosciuto a costo di essere derubato ed ucciso…ma certamente non potevo oppormi alla prospettiva di mostrare la via per la Niuop Terrena e Celeste ad un uomo di terre così lontane!

Furono giorni lieti e veloci, egli chiedeva molto della nostra attivitĂ  di Monaci della Regola di Enkuud, delle nostre attivitĂ , dei nostri riti, lo trovai sinceramente incuriosito ed affascinato da quel che gli narravo.
Infine mi convinse a farmi visitare la sua patria, Gothlan. Mi assicurò che era di strada, ma io non ne avevo alcuna, se non quella segnatami dalla Niuop Celeste. A breve dovremmo vederla, Gothlan!

[…]

Ormai il ghiaccio sta lasciando il porto di Gothlan, con testardaggine, la il tepore del sole ormai arriva anche qui. Sono giorni sono stato accolto a casa di messer Sputacchio. Gothland è una ridente città, architettura solida, molto meno rurale delle zone limitrofe al Monastero! Il mio ospite ha insistito che parlassi di Enkuud ai suo concittadini. Alcuni di essi non sono stati meno impressionati di Mike.
Mi hanno chiesto cosa potesse servire al Monastero, come potessero anche loro lavorare per la Niuop Terrena cercando la Celeste. Dopo tanto ragionamento conclusi che quei nuovi seguaci sarebbero stati più utili se a contatto con il Monastero stesso che al mio seguito, in quanto semplice predicatore e viaggiatore. Decisi dunque di radunarli e di farli giungere al Monastero per aiutare a costruire che ci colleghino a Cor e “ghaicciovie” come le chiamano qui. Ho deciso dunque di incontrare oggi il Re di questa comunità, Re Robin Kenton I di Gothlan. Confido nella sua magnanimità e saggezza, che il Segreto gli sia palese! Che aiuti la Casa di Enkuud a prosperare!

medieval-miner_orig

Giorno 1° di Vannu del 90, Nono anno dalla Deposizione.

La spedizione di lavoratori da Gothlan è stata di una efficienza sovrumana! Noi monaci siamo pochi rispetto a loro, noi tutti assorti nella costruzione della grande navata e dei chiostri; loro in poco hanno aperto gallerie, frantumato la dura roccia, aperto passi! Solo la grandezza del Segreto può averli ispirati!
Notizia ancora più lieta molti di loro sono tornati qui a Gothlan innamorati della grandezza di Enkuud e hanno deciso di diventarne seguaci. In cuor mio sono al tempo stesso elettrizzato, onorato ed intimorito. Non sono degno, non abbiamo, a mio parere un rito per fedeli non Ordinati…manderò una missiva all’abate e al priore. Intanto intendo discutere con il Re di persona.

9058

Sire di Gothlan, già avete dimostrato la Vostra saggezza e premura nell’aiutare i seguaci di Enkuud. Più volte siete risultato un alacre lavoratore verso la Niuop Terrena, perchè dunque non cercare la Niuop Celeste? Alcuni del vostro seguito sono tornati lieti e affascinati dal Monastero e dalla sua santità. Vi chiedo dunque, permetterete che essi diventino seguaci del Culto? E, se non sono troppo arrogante, abbraccerete anche voi il Segreto?

Riepilogo

@Mike73 @JollyX

4 Likes