[GdR] La Nuova Chiesa

L'Elevato Sacerdote sedeva circondato dai confratelli, che pendevano dalle sue labbra.

Il Siniscalco aveva convocato una riunione, e si aspettava che il Sacerdote avviasse la conversazione.

"Fratelli, dichiaro aperta la seduta, che il divino Jis e l'eroe Argos guidino le vostre menti alla scelta migliore"

La formula d'apertura era sempre la stessa, e dopo l'inchino alla croce argossiana il Siniscalco Vind prese la parola:

"Fratelli, come sapete oggi, vi abbiamo convocato per discutere di un argomento importante: L'espansione del nostro culto"

mentre parlava indicava dei segni su una cartina

"I fedeli accorrono da ogni dove per giungere in pellegrinaggio ai nostri monasteri, adorano le reliquie e i nostri altari, ma buona parte della popolazione è ancora indifferente.

Per questo propongo di diffondere copie del Paltàl tra i nostri fedeli, per incoraggiarli a convertire i compagni."

L'argomento era già stato discusso, già concedere ad ogni monaco il Paltàl aveva turbato gli animi dei più conservatori, primi fra tutti proprio il Siniscalco, ma se lui proponeva ciò, un motivo c'era, e i suoi confratelli si fidavano di lui.

"Pensateci fratelli, molti uomini di Daramain ormai sono convertiti, e presto con la chiesa la quasi totalità dei suoi abitanti.

I nostri vicini di Viluis hanno promesso un'enorme cattedrale, e ciò espanderà la nostra fede in tutto il continente."

Mentre i monaci mormorarono si alzò in piedi il Priore Joserèn

"Fratello Vind, come già saprai approvo la tua scelta, è già da tempo che proponevo una diffusione per l'egemonia nel continente.

Pensate all'egregio lavoro che svolgono i Vigilanti di Argos, ormai gli eremiti che vagavano come nomadi affamati son quasi del tutto scomparsi, piccoli villaggi sorgono mentre le popolazioni cantano le preghiere di Jis.

Ed è per questo che dovremmo costruire una chiesa nel centro del mondo: Spes!"

Un attimo di silenzio congelò la stanza, il Siniscalco sorrise al compagno, e l'alto sacerdote con un cenno fece capire che dava il suo benestare.

Mentre i monaci ricominciavano a parlare, questa volta molto più positivamente, si alzò ancora una volta il Sacerdote:

"Allora è deciso! Che Jis ci guidi, con la fede e la forza dell'eroe Argos, in questo arduo compito!"

Le urla di approvazione dei monaci riempirono il Monastero del Mare...... la chiesa sarebbe stata fatta.

Per chiesa a Spes intendo il plot dove vendere i libri :asd: