[GdR Nephèlai] Il Grande Vuoto

Portare avanti ostilità ed embarghi era difficile, difficile e costoso. Lo aveva ben visto l’ISDA, che si era trovata affitti quadruplicati. Lo aveva capito altrettanto bene la Parmarèjon Inc. che aveva di recente svuotato tutti i propri magazzini in città ,messo in attesa tutti i suoi dipendenti e chiuso tutti gli stabilimenti in via temporanea per gli elevati costi di produzione.

Le incursioni si facevano sempre più frequenti, l’apparato militare si assottigliava, gli equipaggiamenti si rompevano, venivano persi e bisognava comprarne di nuovi.

La città viveva un momento grigio. Nero.

Andata via l’ISDA, molti dei suoi dipendenti andarono via con essa. Stessa cosa avvenne con la Parmarèjon Inc. In meno di qualche mese la popolazione quasi si era dimezzata arrivando a circa settemila individui. La città era deserta, come se fosse davvero passata una guerra.

“Quanti?”
Chiese il Diarca Herres ad un suo assistente.

“Cinquecentoventi, maestà”.
Rispose questi, passandogli un foglio : era il numero di persone andate via quella sola settimana.

Come se non bastasse, Ghiacciovie e Grifovie avevano dato un serio colpo al trasporto su carri. Le quattro vie che si ricongiungevano a Nephèlai erano sempre meno trafficate. I mercanti erano sempre più invogliati ad andare via. L’assemblea dei Ministri si era ridotta a meno di trenta individui.

Nephèlai sorse, rapidamente si espanse ed altrettanto rapidamente cadde e morì. Non vi fu nulla di glorioso, nessun onore, nessun guadagno. Venne per come era nata, da una carovana. Ed anche dopo che l’ultima carovana ebbe lasciato lì il vuoto centro cittadino, abbandonandolo ai fantasmi, nessuno nelle altre città raccontava o narrava gesta ed aneddoti sulla “Grande Nephèlai” : per molti rimase per sempre “Il Presidio Commerciale”, per altri semplicemente “Il posto nel Toreke”, per altri ancora non significava proprio nulla.

Dopo circa un anno dall’inizio del declino, a metà dell’86, la popolazione nemmeno a farlo di proposito era tornata come quella originale : 120 persone.

I Diarchi, il gran consiglio, i ministri. Erano già da tempo tutti andati via. I pochi militari rimasti avevano formato compagnie mercenarie o avevano cercato migliore fortuna presso altre mura. Non era altro che un punto di sosta per carovane e mercanti.

Quello che fu. Che non sarà più.

OFF

SCRITTO CON IL CONSENSO DEGLI EX MEMBRI DI NEPHELAI.
SCRITTO CON IL CONSENSO DEGLI EX MEMBRI DI NEPHELAI.
SCRITTO CON IL CONSENSO DEGLI EX MEMBRI DI NEPHELAI.
SCRITTO CON IL CONSENSO DEGLI EX MEMBRI DI NEPHELAI.

Il progetto Nephèlai, per una miriade di motivi che sarò anche più che lieto di spiegare a chiunque ne faccia domanda, è naufragato. Chiedo delucidazioni allo staff per capire bene cosa fare ed eventualmente aggiungere e modificare.

Chiediamo scusa a tutti coloro che avevano relazioni in corso con la città. La playerbase si è divisa fra più lidi ma resta attiva.

Nonostante la volontà di alcuni di non volerla disbandare, io sono assolutamente favorevole a questa risoluzione. Aspetto, anche in questo caso, delucidazioni in merito.

6 Likes
OFF

Da giocatore che seguiva con interesse il vostro progetto sarei interessato a capire come mai si è arrivati addirittura a disbandare. E’ un peccato.

3 Likes
Parere di Brakko

Questa idea brillante gli è venuta perché pensavano di aver qualcuno dalla loro parte; non essendo però così, si sono resi conto di non aver alcuna speranze in guerra

2 Likes
OFF by SirVecchio

Ti rispondo da cellulare, quindi al solito non mi fa fare lo spoiler. Quind

OFF
OFF
OFF

Bene, ora che sono legalmente autorizzato a scrivere, ti aggiorno un po’ sulla situazione.

Il progetto aveva preso una brutta piega, io personalmente già da tempo non mi sentivo più parte integrante : da hub culturale e commerciale che doveva essere era diventata una diarchia militare.

Contrariamente, da quanto alcuni credono non abbiano abbandonato causa guerra. Certo, l’essere avvenuto in concomitanza con l’evento può far suscitare leciti dubbi ma sono tutt’ora convinto di come per qualità dei player e ricchezza Nephelai Fosse fino a ieri mattina la città meglio messa sul piano.

La guerra non rappresentava assolutamente un problema, anche perché a regole attuali era solo da pagare una somma minima. Potevo benissimo finanziarla io stesso.

Purtroppo non vi era più il piglio adatto al progetto e, almeno da parte mia, non vi era più la volontà di proseguire in quella direzione.
Che poi dopo la mia uscita siano andati via anche gli altri, è una coincidenza o una conseguenza, vedila come vuoi.

Edit : Grazie @SirVecchio <3

8 Likes