[GDR] Trattato di Koras

Lebis 5 Mos 81
Agli spettabili governatori delle prospere entita’ statali di Alinox.

Il Ministero degli Esteri di Koras, in collaborazione col Ministero dei Trasporti, propone di stilare delle normative internazionali ai fini di evitare spiacevoli incidenti aerei fra velivoli monoposto.
Vi allego una prima stesura del trattato da leggere, eventualmente modificare e se di gradimento firmare.

Che i Superni vi guidino e vi proteggano,
Tywin Tigirevis, Ministro degli Esteri e della Cultura del Regno di Koras

Trattato di Koras

1. Velivoli

1.1 Velivovi riconosciuti

La seguente e’ una lista di velivoli monoposto riconosciuti dal trattato:

  • Anfittero
  • Grifone
  • Drago di ghiaccio
  • Drago di fuoco

Le aereonavi, essendo velivoli dotati di equipaggio, non rientrano in codesto trattato.

1.2 Tutela dei velivoli

I firmatari del trattato condanno il danneggiamento dei velivoli in situazioni di pace. In caso di danneggiamento o distruzione di un velivolo, il paese firmatario di cui e’ cittadino il responsabile del reato, deve farsi onere di far rispettare la sanzione prevista dal capitolo terzo del Trattato.

E’ tuttavia concesso, in caso di utilizzo improprio o a scopo bellico, il danneggiamento o la distruzione.

2. Normative

2.1 Norme di volo

2.1.1 Quota di crociera

Ad ogni stato firmatario verra’ assegnata una quota di crociera da rispettare onde evitare la collisione dei velivoli.
Le quote stabilite sono le seguenti:

  • Regno di Koras: 200 metri
  • Presidio Commerciale di Nephelai: 225 metri
  • L.P.C. di Nubjàn: 185 metri

2.1.2 Fase di atterraggio

Ogni velivoli e’ autorizzato ad atterrare in qualunque territorio di Alinox non soggetto all’autorita’ di uno Stato.
Ogni Stato firmatario deve dotarsi di un veliporto in modo da consentire l’atterraggio in sicurezza dei velivoli del piano.
Se uno Stato firmatario non ha ancora completato la costruzione di un veliporto e’ necessario contattare le sue istituzioni per stabilire come proseguire la fase di atterraggio all’interno dei suoi confini.

2.1.2.1 Dragoporto di Koras

Ogni velivolo e’ tenuto, previa autorizzazione dalla torre di controllo, ad atterrare all’interno dei confini del dragoporto nazionale. Qualora non venga richiesta l’autorizzazione da parte del pilota o in caso di deposito improprio, le autorita’ di Koras si avvarranno del capitolo 3 comma 3 del Trattato (Deposito improprio).

2.1.2.2 Dragoporto di Nephelai

In mancanza di Grifoporto, eventuali velivoli monoposto in avvicinamento ed ingresso dello Spazio Aereo Nephèlaiano (SAN) saranno obbligati a contattare le autorità preposte quale la Torre di volo con l’usilio di Bandiere comunicative al codice November-Echo-Charlie-Alpha ed attendere istruzioni sulle modalità di atterraggio ed attendere istruzioni sulle modalità di atterraggio. Il non seguire le istruzioni della Torre sarà ritenuto Deposito Improprio del Velivolo e saranno quindi applicate le sanzioni previste.

2.1.2.3 Dragoporto di Nubjàn

L’atterraggio è consentito nel quadrante nord-est, fra la Supojaèl e la jaèl Spesùl, a ovest delle Kardàni Leanspenatorùli, essendo il dragoporto cittadino ancora in costruzione.

2.2 Norme sul deposito

E’ possibile parcheggiare i velivoli in qualunque territorio di Alinox non soggetto all’autorita’ di uno Stato.
All’interno dei territori di uno Stato dotato di veliporto e’ necessario parcheggiare all’interno di suddetta struttura.
Se uno Stato firmatario non ha ancora completato la costruzione di un veliporto e’ necessario contattare le sue istituzioni per stabilire come proseguire la fase di deposito all’interno dei suoi confini.

2.2.1 Deposito nel Regno di Koras

Il Deposito di qualsivoglia mezzo volante monoposto va effettuato all’interno dei confini del dragoporto nazionale. Non e’ consentito il deposito presso abitazioni private.

2.2.2 Deposito a Nephelai

Il Deposito di qualsivoglia mezzo volante monoposto va effettuato, in mancanza di appositi depositi, ad almeno 50 metri da ogni edificio privato o pubblico, sempre affidandosi alle istruzioni della Torre radio con l’usilio di Bandiere comunicative al codice November-Echo-Charlie-Alpha ed attendere istruzioni sulle modalità di atterraggio.

2.2.3 Deposito a Nubjàn

Il deposito è consentito nel quadrante nord-est, fra la Supojaèl e la jaèl Spesùl, a ovest delle Kardàni Leanspenatorùli.

3. Sanzioni

3.1 Danneggiamento di velivoli

Pena pecuniaria di 500z

3.2 Distruzione di velivoli

Pena pecuniaria variabile in base alla tipologia di velivolo:

  • Anfittero: 2500z
  • Grifone: 5000z
  • Draghi: 10000z

3.3 Deposito improprio

Il proprietario del velivolo avra’ a disposizione 10 minuti di tempo per spostare il velivolo. Allo scadere del tempo dovra’ versare la somma di 500z. Se il proprietario del velivolo si rifiuta di pagare la sansazione, l’entita statale ha il permesso di procedere al sequesto e/o eliminazione del velivolo.

4. Paesi firmatari

  • Regno di Koras
  • Presidio commerciale di Nephelai
  • L.P.C. di Nubjàn
14 Likes
GDR-OFF

Ho ideato questo GDR per tutelare i vari velivoli lasciati in wild/zone protette. Considerando il tempo richiesto per addomesticare uno di questi animali, killarceli a vicenda sarebbe veramente fastidioso.

DECLARATORIA UFFICIALE
PRESIDIO COMMERCIALE DI NEPHELAI

Ministero degli Affari Esteri,
Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture,

Alla cortese attenzione del Ministero degli Esteri e della Cultura del Regno di Koras.

In merito alla Vostra proposta inoltrata alle entità statali di Alinox, il Governo di Nephèlai approva nella sua interezza il trattato proposto. Di seguito riportiamo le istruttorie del Governo in merito all’articolo 2 ed i rispettivi Comma.

2.1.1 Quota di Crociera
Nel rispetto delle norme vigenti, considerato l’attuale assetto cittadino e la sua urbanistica, si stabilisce una Quota di Crociera all’interno dello Spazio Aereo Nephèlaiano pari a 225 metri.

2.1.2 Fase di Atterraggio

In mancanza di Grifoporto, eventuali velivoli monoposto in avvicinamento ed ingresso dello Spazio Aereo Nephèlaiano (SAN) saranno obbligati a contattare le autorità preposte quale la Torre di volo con l’usilio di Bandiere comunicative al codice November-Echo-Charlie-Alpha ed attendere istruzioni sulle modalità di atterraggio. Il non seguire le istruzioni della Torre sarà ritenuto Deposito Improprio del Velivolo e saranno quindi applicate le sanzioni previste.

2.2 Norme sul Deposito

Il Deposito di qualsivoglia mezzo volante monoposto va effettuato, in mancanza di appositi depositi, ad almeno 50 metri da ogni edificio privato o pubblico, sempre affidandosi alle istruzioni della Torre.

Cordialmente,
Firmatario delegato per volere dei Diarchi
Ludovàl Deretèis, Ministro agli Affari Esteri presso il Presidio Commerciale di Nephèlai.

4 Likes

Alla gentile attenzione del Minsitero degli Affari Esteri Ludovàl Deretèis e, per estensione, ai benevoli Diarchi del Presidio Commerdiale di Nephelai.

Il Regno di Koras vi e’ moltro grado per la vostra adesione al Trattato. Non appena i restanti destinatari della previa missiva risponderanno, provvederemo a riscrivere il testo del trattato con le modifiche da voi proposte.

In fede,
Tywin Tigirevis, Ministro degli Esteri e della Cultura del Regno di Koras

1 Like

Nubjan Logo

A Tywin Tigirevis, Ministro degli Esteri e della Cultura del Regno di Koras

Dopo consultazione con il Boviltòr e il Boviltordùr è con piacere che, a nome del governo del Libero Presidio Commerciale del Toreke Centrale (da qui “L.P.C.” o “città di Nubjàn”), in qualità di jenletintòr annuncio l’adesione della città di Nubjàn al trattato di Koras. Comunico inoltre che è già in progetto la costruzione di un dragoporto nella città, da poter essere utilizzato per tutti i velivoli. Nel frattempo l’atterraggio è consentito nel quadrante nord-est, fra la Supojaèl e la jaèl Spesùl, a ovest delle Kardàni Leanspenatorùli.

Il L.P.C. richiede l’assegnazione della quota di volo di n. 160 metri, e propone in aggiunta il seguente emendamento:

2.1.2 Livrea dei velivoli

Ogni stato o gruppo di stati renderà riconoscibili i propri velivoli mediante l’allevamento e la scelta di una data livrea.
Le livree stabilite sono le seguenti:

Sezione I: anfittero

  • (da inserirsi in caso di approvazione dell’emendamento)

Sezione II: grifone

  • (da inserirsi in caso di approvazione dell’emendamento)

Sezione III: drago di ghiaccio

  • (da inserirsi in caso di approvazione dell’emendamento)

Sezione IV: drago di fuoco

  • (da inserirsi in caso di approvazione dell’emendamento)

2.1.3 Fase di atterraggio

(etc.)

Relativamente all’approvazione dell’emendamento convoca una riunione dei capi di stato di tutti i Paesi firmatari. Qualora l’emendamento dovesse essere approvato la città di Nubjàn chiede per se stessa l’assegnazione delle seguenti livree:

per l’anfittero, il colore rosso;
per il grifone, il colore bianco;
per il drago di ghiaccio, il colore bianco;
per il drago di fuoco, il colore rosso.

Cordiali saluti,
il jenletintòr

scarabocchio

Alheìn Bezhenet

OFF

Si possono scegliere i colori di grifoni e draghi quando si compra l’uovo? Perché se sì non sarebbe brutta cosa averli riconoscibili, secondo me, ecco perché l’emendamento.

Riepilogo

Non sono sicuro si possano sciegliere i colori pero’ bella idea!. Appena finisco lezione ti rispondo in gdr :wink:

1 Like


RISPOSTA UFFICIALE
BARONATO DI AMYTHYS
Alla cortese attenzione di Tywin Tigirevis ministro degli esteri e della cultura del regno di Koras.

In merito alla proposta da voi inoltrata il governo di Amythys non approva con interezza il trattato proposto , difatti non accetta l’articolo numero tre del trattato .Il governo di Amythys rifiuta il dover pagare una sanzione per la distruzione di veicoli di stranieri che sono sul territorio del baronato e nelle sue immediate vicinanze . Il transito e l’eventuale atterraggio nei territori del baronato dovrà essere richiesto in anticipo alle autorità ,qualunque violazione dei suddetti termini verrà considerato un atto ostile nei confronti del baronato.

cordialmente Deodeis Oriliss delegato del volere dei baroni.

Alla cortese attenzione di Deodeis Oriliss, delegato dei Baroni.

Credo che ci sia stato un malinteso. Il suddetto articolo specifica che i governi sono tenuti a far pagare la sanzione a colui che ha distrutto il velivolo, non devono essere loro stessi a pagare. Per quanto riguarda la distruzione di velivoli sul suolo del baronato, esso avrebbe pieno diritto a farlo qualora il deposito del velivolo infranga le vostre disposizioni, nello specifico mi riferisco al deposito al di fuori del dragoporto. Temo tuttavia che la distruzione di un velivolo su territori che non vi appartengono non sia trattabile. Me ne rammaricherebbe se doveste decidere di non firmare il trattato per quest’ultimo punto, tuttavia ci tengo a ricordare che si tratta di una regola per il convivere serenamente sul Piano, nulla di più.

Colgo l’occasione per porgere i miei omaggi ai Baroni,
Cordiali saluti,
Tywin Tigirevis, Ministro degli Esteri e della Cultura del Regno di Koras

Allo spettabile Alheìn Bezhenet.

Siamo lieti che abbiate deciso di aderire al Trattato. Le confermo che la quota di volo nella fascia dei 160 metri le è stata concessa, tuttavia suggeriamo, qualora siate d’accordo, di spostarla ad una fascia superiore i 200 metri per evitare collisioni con rilievi elevati.
La notizia della costruzione del dragoporto non poteva giungere in tempi migliori!
Per quanto concerne la scelta delle livree, temo non sia possibile, tuttavia apprezziamo l’iniziativa.

Cordiali saluti,
Tywin Tigirevis, Ministro degli Esteri e dei Trasporti del Regno di Koras

1 Like

off

Riepilogo

Per quanto concerne la scelta delle livree, temo non sia possibile, tuttavia apprezziamo l’iniziativa.

Why not? Mi sembra una bella idea! (sbattosa), ma bella! xD fare si puo’ fare, da quello che ho visto nascono di uno dei colori dei genitori (quindi se ne accoppi due rosse nasce per forza rossa)

EDIT
stavo pensando solo alle anphitere, in effetti per i draghi sarebbe problematico xD

off

Il problema delle anphitere e’ che ci sono piu’ citta’ che colori :sweat_smile:. Inoltre il breeding delle amphitere e’ disabilitato sul server. Per i draghi e grifoni invece e’ impossibile, i colori sono random

OT

Mi raccomando riportate sulla wiki il trattato e chi l’ha firmato appena avete raggiunto un accordo.

2 Likes
OT

Yep, stavo aspettando che gli altri sindaci o chi per loro rispondesse

Alla cordiale attenzione di Tywin Tigirevis,

il governo del L.P.C. la ringrazia per il consiglio offertoci, tuttavia riteniamo i nostri cittadini sufficientemente capaci da riuscire ad evitare eventuali ostacoli in fase di volo, qualora questi si dovessero incontrare. Chiediamo, tutt’al più, lo spostamento alla fascia dei 180 metri, in modo tale da poter comunque consentire un rapido atterraggio se questo dovesse rendersi necessario.

Rimarcando l’apprezzamento per la splendida iniziativa, la rapida risposta e la consulenza,
il jenletintòr,
si riconosce qualche lettera: A, B, n, t

Alheìn Bezhenet

1 Like
OT

@Zanna
@EvanRosier
@JollyX
@Vestinus
@Fren62
@Fioz
@Solar
@ScleroMale

2 Likes

A Tywin Tigirevis, Ministro degli Esteri e della Cultura del Regno di Koras.

A seguito della discussione con il consiglio di Elakrov numero 1241, e in qualita’ di Ministro degli Affari Esteri e dei Trasporti, Vi comunico che la vostra proposta viene accolta e siglata, in particolare per quanto riguarda i punti:

2.1.1 Quota di Crociera
Vista la particolareggiante conformazione territoriale in cui la nostra patria e’ ubicata, il consiglio di Elakrov stabilisce una Quota di Crociera all’ interno delle zone di dominio elakroviano pari a 250 metri, atta a garantire l’ incolumita’ dei cittadini e dei visitatori.

2.1.2 Fase di Atterraggio
Vista la temporanea assenza di un Dragoporto dovuta, sia alla necessita’ di maggior tempo degli ingegneri elakroviani di progettare un’area di atterraggio sicura e facilmente accessibile, sia all’ eventuale approvazione del progetto prevista nel consiglio numero 1254. Il consiglio di Elakrov stabilisce che, qualsiasi mezzo di trasporto aereo in via temporanea potra’ atterrare a 11 quadranti verso Ovest e 3 verso Nord dal punto centrale cittadino contraddistinto dalla presenza del castello di Elakrov

2.2 Norme sul Deposito
Il consiglio di Elakrov stabilisce che, il deposito di qualsivoglia mezzo di trasporto aereo e’ possibile previa comunicazione al momento dell’atterraggio ad un cadetto Dragonauta in ronda nei pressi del Dragoporto. Il suddetto mezzo verra’ custodito entro 50 metri dalla piattaforma di atterraggio e beneficiera’ della protezione tipica che la citta’ di Elakrov offre.

Cordialmente,
Anodèr, Ministro degli Affari Esteri e dei Trasporti di Elakrov.

3 Likes
OFF

Entro a gamba tesa dopo aver chiesto consiglio ai miei colleghi dello Staff Gdr.

saranno obbligati a contattare le autorità preposte quale la Torre di volo in frequenza 420.69 con nominativo* November-Echo-Charlie-Alpha *

Mi dispiace comunicarVi che su Alinox non esiste ancora la Radio.

immagine

6 Likes
OFF

Sarà magari la frequenza a cui sintonizzare il battito d’ali del velivolo, no?

2 Likes
OFF

Avevo consultato la wiki prima di scrivere, temendo una simile possibilità, ed avevo trovato un romanzo che faceva riferimento ad essa quindi credevo esistesse. Poco male, modifico con delle comode bandierine nautiche. Modifico.

4 Likes

Questo è il primo trattato sulle norme internazionali sul volo e ci tengo esca una meraviglia.
Il mio consiglio è quello di non usare termini inglesi per le bandierine, magari usare la numerazione in Denai o qualcosa di originale.
State facendo un ottimo lavoro!

3 Likes