Guida introduttiva alla TerraFirmaCraft

Questa pagina è dedicata non solo a tutti quelli che si cimentano per la prima volta nella sfida di TerraFirmaCraft, ma anche a chi già la conosce ma ha bisogno di una “ripassata”. Qui troverete tutto quello che è necessario sapere per iniziare la vostra avventura su Mirias senza perdervi.

Tutto ciò che non trovate qui può essere facilmente trovato nella pagina Wiki e nei video YouTube qui di seguito:

https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Main_Page

Principali differenze:

Prima di spiegare come tuffarvi per la prima volta nel mondo di Mirias senza perdervi è bene spiegare alcune delle principali differenze tra la TFC e il classico Vanilla:

ToolBar :

La ToolBar ha ora un nuovo layout con nuove funzioni:

  • SALUTE : è ora indicata con un valore numerico,il cui valore massimo può salire o scendere in base al vostro livello di esperienza e ai vostri nutrienti.
  • FAME : è ora rappresentata con una barra invece dei soliti cosciotti. Questa barra scende lentamente indipendentemente dallo stare fermi o meno e può essere ripristinata mangiando.
  • SETE : la barra della sete è una nuova meccanica inserita, per rendere il gioco degno del proprio titolo di “survival”. Attività come correre e saltare consumano la barra, che si può ricaricare bevendo ad una fonte di acqua dolce o da una caraffa di acqua.

Cibo :

Come in ogni survival che si rispetti, il cibo gioca un ruolo fondamentale.

Health Inventory Tab

Il cibo reperibile si divide nelle cinque categorie qui sopra: Ogni categoria è responsabile di parte della vostra salute massima, quindi avere una dieta equilibrata è fondamentale per sopravvivere nel duro mondo di Mirias.

Non solo, per voi fan (e non) di questa meccanica, il cibo soffre di lento decadimento. Ma non vi preoccupate, come veri uomini della natura sarete sicuramente in grado di trovare anche dei modi per conservarlo meglio (se siete meno della natura e più di internet, li troverete a questo link https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Food).

N.B. anche la produzione di cibo ha subito modifiche, soprattutto nel tempo necessario per crescere delle coltivazioni. Più dettagli a riguardo verranno forniti in seguito (o potete semplicemente informarvi su questo link LINK).

Gravità :

La gravità ha effetto su altri materiali oltre a ghiaia e sabbia, quali terra,pietra, pietrisco ed erba. Non solo, questi blocchi sono anche in grado di cadere di lato se non supportati a dovere, quindi assicuratevi sempre di costruire dei supporti adeguati, soprattutto in miniera :slight_smile:

Animali :

Quale survival di rispetto non implementa un po’ di caccia e allevamento? Nel vostro viaggio potrete trovare una vasta gamma di nuovi animali, siano essi pacifici erbivori o pericolosi predatori, quindi sempre occhi aperti o potreste diventare le prossime bistecche sul tavolo.

Per quanto riguarda invece l’allevamento, sappiate solo che in TFC gli animali sono fatti come natura li voleva e quindi ci sono maschietti e femminucce C: (per dettagli su come l’allevamento funziona, controllate questo link https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Animal_Husbandry).

Utensili e Combattimento :

Addio forza erculea. Per spaccare i blocchi ora avrai bisogno degli strumenti adatti (niente più alberi abbattuti a pugni stile monaco shaolin). non solo, TFC ridisegna il tier e i materiali di attrezzi e armi per seguire più fedelmente il percorso da “uomo della giungla” a “uomo moderno”, ma questo argomento non verrá trattato qui.

Per chi invece ha bisogno ogni tanto di far capire chi comanda, ebbene TFC porta enfasi anche nelle battaglie: nuove armi con diversi vantaggi, la mod implementa un sistema di “tipo di danno” (sia esso lacerazione, contundente o penetrazione) e un sistema di debolezza di mob e armature a certi tipi di danno. (per maggiori informazioni consultate questo link https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Damage_Type ).

Clima e Stagioni :

Il mondo di Mirias è influenzato da un calendario delle stagioni che determina quando le piante produrranno frutti oltre che ad un sistema del clima che introduce numerosi fenomeni atmosferici (casco in testa, alcuni anche molto pericolosi).

Come detto prima, questo non è altro che un breve riassunto dei principali contenuti di questa mod. Per maggiori informazioni prego consultate la Wiki apposita (https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Main_Page).

Per chi invece vuole sapere come affrontare i primi giorni su mirias, ecco a voi un breve tutorial.

Primi Passi

Per tutti coloro che si trovano nuovi a questa avventura nella mod di TerraFirmaCraft, ecco una breve guida per poter sopravvivere i vostri primi giorni su Mirias.

Il progresso di gioco si divide essenzialmente in 3 fasi:

  • Era della pietra
  • Era del casting
  • Era del ferro

Questa guida percorre soltanto il percorso da era della pietra a era del casting, per maggiori dettagli su tutte le ere consultate la Wiki ufficiale (https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Main_Page).

Ora senza altri indugi, iniziamo.

Materiali :

Per prima cosa avremo bisogno di materiali con cui costruire. Dato che su TerraFirmaCraft è impossibile rompere blocchi senza gli utensili appositi, avremo bisogno di costruircene qualcuno, ma per farli serviranno pur dei materiali. Bene,se fate attenzione a dove guardate, potrete notare sul terreno nelle zone selvatiche rocce e bastoni depositati per terra. Premendo il tasto destro su di essi, potrete raccoglierli da terra. Uno stack di bastoni e rocce saranno sufficienti per i vostri primi giorni di gioco.

I primi strumenti :

Ora che avete raccolto i materiali, bisogna procedere con la creazione degli strumenti. La creazione di utensili è stata modificata per essere il più realistica possibile. Uno strumento è essenzialmente composto da due parti: una testa e un manico.

Per il manico è sufficiente usare un qualunque bastone trovato in terra, per la testa invece è necessario fare quello che si chiama “knapping” ossia scheggiare la roccia. Assicuratevi di avere uno stack di almeno due pietre in mano e premete il tasto destro. Vi si aprirà una GUI da cui potrete dare forma ai vostri utensili. La GUI presenta una griglia 5x5, da cui potrete scheggiare via la roccia per dare forma alla testa dei vostri utensili. in base all’utensile desiderato, si dovrà usare una forma diversa tra quelle qui sotto presentate:

Ascia

Martello

Lancia

Coltello

Pala

Zappa

Sarà poi sufficiente craftare insieme la testa di uno strumento insieme ad un bastone per costruire l’utensile corrispondente.

Gli utensili di pietra disponibili sono:

  • Ascia : permette di tagliare il legno. tagliare un blocco di legno romperà tutto il tronco da quel blocco in su, quindi conviene sempre tagliare il tronco alla base.
  • Pala : usata per scavare blocchi sabbiosi
  • Zappa : usata per coltivare. Zappe più avanzate permettono di vedere diversi dati sul terreno coltivato, quali quantità di acqua presente e nutrienti presenti nel terreno. (l’agricoltura non verrà trattata in questa guida, per maggiori informazioni consultate il link https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Agriculture)
  • Coltello : strumento multi-funzione. Il coltello è un utensile indispensabile usato per molte cose (le troverete a questo link https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Knife#Usage)
  • Martello : usato per lavorare il metallo ad un incudine, è inoltre l’unico strumento di pietra in grado di far danno agli scheletri.
  • Lancia : buon compromesso tra arma ravvicinata e a distanza. Tenendo premuto il tasto destro si può lanciare per poi essere recuperata.

##Il primo rifugio :
Ora che avete i vostri strumenti, è ora di assicurarsi un rifugio in cui trascorrere la notte. Blocchi di terra, erba o pietra non sono in grado di formare un muro stabile, di conseguenza è necessario costruire la propria casa in legno. Usate la vostra nuova ascia di pietra per tagliare qualche albero e usate i ceppi di legno per il vostro rifugio (N.B. il crafting delle assi di legno non è possibile nell’era della pietra, perciò si è costretti ad usare i ceppi grezzi).

Rifoccillarsi :

Arrivati a questo punto il vostro personaggio avrà già perso un po’ di fame e sete, ma non preoccupatevi, le fonti di cibo ed acqua sono ovunque. Per dissetarvi vi basta andare ad una qualunque fonte di acqua dolce e premere il tasto destro sull’acqua per bere.

Per quanto riguarda il cibo invece ci sono un paio di alternative:

la prima comprende prendere in mano il vostro coltello e tagliare un po’ di alghe marine per mangiare, la seconda invece comprende il prendere una lancia ed andare a procacciare un po’ di selvaggina. un singolo animale fornisce una discreta quantità di carne, quindi non preoccupatevi di rimanere a secco.

Il fuoco :

La notte sta calando, ed avete bisogno di una fonte di luce, nonchè di cuocere le vostre bistecche.

Avrete dunque bisogno di un falò. Un falò si costruisce gettando per terra (con Q) 3 bastoncini, e premendoci sopra con un firestarter. dopo qualche tentativo il vostro falò si accenderà.

Il falò ha bisogno di combustibile per restare acceso, e si spegnerà nel caso esaurisca il carburante o ci piova sopra. per riaccenderlo è sufficiente inserire del combustibile e riutilizzare il firestarter.

Il falò è usato come fonte di luce, ma anche per cuocere carne o accendere torce.

  1. Input combustibile
  2. Riserva combustibile
  3. Temperatura del fuoco
  4. Oggetto da scaldare
  5. Output

inserire un bastone nello slot 4 darà come risultato delle torce, mentre inserire della carne darà delle bistecche cotte.

Ceramica :

Ora che avete un riparo e del cibo in tasca, è il momento di avanzare un po’ con la tecnologia. Se aguzzate gli occhi, vi può capitare di scorgere questi fiori:

Questi fiori sono il segnale che un giacimento di argilla è vicino: Imbracciate dunque la vostra pala e andate a scavare.

Una volta raccolta abbastanza argilla, è il momento di fare dei vasi.

La costruzione dei vasi è simile al knapping della pietra: Prendete l’argilla in mano e premete tasto destro, vi si aprirà una GUI con una griglia 5x5 in argilla. I crafting possibili sono i seguenti

Brocca di ceramica

Permette di immagazzinare acqua dolce. Premi tasto destro su un blocco di acqua per raccogliere, e tieni premuto con la brocca in mano per bere dalla brocca. Sono il metodo migliore per non morire di sete in zone povere di acqua (N.B. c’è una piccola possibilità che la brocca si rompa ad ogni uso).

Vaso di ceramica

Usato per raccogliere oggetti. Può conservare fino a 4 stack di oggetti al suo interno, ma soltanto di piccola taglia. Un vaso pieno può essere trasportato in inventario, fornendo di fatto una capacità di inventario maggiore. Inoltre, il cibo conservato all’interno del vaso andrà a male più lentamente.

Vaso grande di ceramica

Contenitori di dimensioni più larghe, sono una versione primitiva del barile. Hanno quasi tutte le funzioni del barile, e possono essere utilizzati per immagazzinare liquidi e oggetti (fino a dimensioni medie). Una volta sigillato, un vaso grande può essere rotto e raccolto, e se depositato nell’apposito slot accanto a quello della chestplate può essere trasportato.

Una volta fatta la forma dei vostri contenitori, è ora di cuocerli. Per farlo dovrete costruire un forno a fossa, il procedimento è il seguente:

  • scava un buco di 1 blocco
  • deposita fino a 4 oggetti piccoli di argilla, o 1 vaso grande (shift + tasto destro)
  • deposita 8 sterpaglie (RMB)
  • deposita 8 ceppi (RMB)

dopodichè accendete il forno con un firestarter ed aspettate che si cuociano. una volta finito avrete ottenuto i vostri contenitori di ceramica.

Uscire dall’era della pietra :

Una volta giunti a questo punto, manca solo un passo per lasciare l’era della pietra ed entrare nell’era moderna: creare un utensile di metallo.

Per prima cosa avrete bisogno di trovare del rame. Allo stesso modo in cui avete trovato le pietre in terra, potreste trovare anche delle rocce con dentro dei minerali o metalli. Il vostro obbiettivo è trovare delle rocce che contengano del rame ( ossia native copper, malachite, tetrahedrite). Queste rocce in superficie indicano che una vena dello stesso materiale si trova nelle vicinanze, quindi ricordatevi di segnare le coordinate per tornarci quando avrete forgiato un piccone.

Una volta trovati, dovrete metterli all’interno di un contenitore di ceramica e scaldare il contenitore in un forno a fossa. Se riprenderete il contenitore, potrete notare che la GUI è cambiata, indicando ora quante unità di metallo liquido sono presenti all’interno.

A questo punto mancano pochi passaggi:

il primo è quello di costruire degli stampi in ceramica tra quelli qui sotto elencati e cuocerli

Dopodichè sarà sufficiente inserire lo stampo desiderato nello slot del contenitore con dentro il metallo liquido (se il metallo si raffredda, è sufficiente riscaldarlo in un forno).

Ora il resto è semplice, prendete la testa dell’attrezzo e combinatela con un manico. Avete finalmente costruito il vostro primo strumento in metallo!

Ricordate che è necessario raggiungere questo punto per poter costruire un piccone e raccogliere più minerali, quindi andate fieri dei vostri progressi.

Da qui in poi siete ufficialmente nell’era del casting, congratulazioni!

La guida termina qui, per sapere come continuare il vostro percorso controllate sulla wiki ufficiale a questo link https://1710-wiki.terrafirmacraft.com/Metalworking_Guide

In bocca al lupo

5 Mi Piace