Informazioni riguardo PVP e raid

Sparo qualche domanda sperando di risolvere alcuni dubbi sorti recentemente nel nostro gruppo:

Il PVP sara’ attivo in tutta la mappa esclusa SPES?

Le citta’ saranno in PVP ON o ogni citta potra settarlo come preferisce?

I raid verso altre citta sono regolamentati in qualche modo?

Edit: ho trovato il seguente regolamento nella Wiki ma non so se sarà valido anche per la settima era:
11)Normalmente è possibile attraversare e sostare in qualsiasi provincia in cui è divisa la mappa del gioco ma, in passato, sono occorsi spiacevoli eventi legati al prendere possesso, attraverso le armi, di un lembo di terra vicino a una città e impedire l’uscita e l’entrata di cittadini o utenti da quest’ultima per molto tempo, frustando il gioco di numerosi utenti. Proprio per ciò lo staff statuisce che presiedere e sostare con intenzioni ostili, presentandosi con armi o armature che facciano presagire o intendere la volontà di compiere scorribande, è consentito soltanto ad almeno 50 blocchi dal territorio cittadino di una qualsiasi città.

All’interno della zona che sta tra i 50 blocchi e il territorio cittadino è possibile compiere scorribande solo per un’ora di tempo dal primo avvistamento/prima uccisione ed è necessario, una volta passato questo tempo, attendere altre 4 ore per poter compiere ulteriori scorribande in quel lembo di terra.

Lo staff, nel caso rilevasse una o più violazioni,potrà sanzionarvi con diverse punizioni, che vanno dal semplice richiamo Fino all’assegnazione di un ban temporaneo che può durare fino a 10 giorni. Il comportamento, se avviene nei confronti di cittadini appartenenti a una città appena fondata (meno di 15 giorni dalla fondazione) vedrà le punizioni triplicate rispetto a quanto previsto normalmente.

12)Il pvp, ossia il combattere tra giocatori è importante e, spesso, gli utenti amano confrontarsi tra loro. Nonostante ciò, vi sono giocatori che non amano essere disturbati e non è corretto impedire o rendere troppo frustrante il gioco altrui. Proprio per ciò è vietato “uccidere” il giocatore per più di due volte di seguito in una giornata ed è necessario attendere almeno 60 minuti per “uccidere” di nuovo lo stesso utente tra una uccisione e l’altra. Questo divieto cade nel caso in cui colui che viene “attaccato” risponde all’attacco reagendo a sua volta con delle armi e/o assumendo atteggiamenti provocatori verso l’attaccante.

Gli atteggiamenti provocatori sono, in un elenco non esaustivo, spadate che non vanno a segno, frecce lanciate vicino all’attaccante, colpi di arma da fuoco sparati vicino all’attaccante, etc.

Lo staff, nel caso rilevasse una o più violazioni, potrà sanzionarvi con diverse punizioni, che vanno dal semplice richiamo Fino all’assegnazione di un ban temporaneo che può durare fino a 2 giorni.

Il divieto vale anche per gruppi di raid.

Il comportamento, se avvenisse verso cittadini appartenenti a una città appena fondata (meno di 15 giorni dalla fondazione) vedrà le punizioni quintuplicate rispetto a quanto previsto normalmente.

Utilizzare a proprio vantaggio zone no pvp per poter uccidere in tutta sicurezza altri utenti potrà essere considerato dallo staff, a seconda della situazione, un comportamento non accettabile e si rischierà l’assegnazione di un ban temporaneo di tre giorni, oltre la cancellazione dell’inventario.

OT: ho provato ad assegnare la “etichetta” PVP all’ argomento ma non ci sono riuscito, sembra non si possano creare etichette nuove . . .

5 Mi Piace
  • Il PVP sarà attivo in tutta la mappa tranne Spes e avamposti.
  • Le città saranno in PVP ON
  • I Raid saranno regolamentati riguardo l’accanimento (non più di 3 kill sulla stessa persona o 5 considerando il gruppo di raid invece del singolo attaccante, raid non troppo lunghi, per ora abbiamo messo indicativamente mezz’ora, in caso di problemi sarà valutato)
  • Esisterà il PVP OFF temporaneo come protezione nelle città appena fondate.

Le altre norme da te trovate non sono presenti nel nostro regolamento.
Riguardo le etichette, è normale, sono usate per marcare i topic dello staff, non come i “tag” del vecchio forum, che avevano funzione di parole chiave

3 Mi Piace

Posso capire limitare la durata massima di un raid, ma perché mettere un limite sull’uccisione di un individuo indifeso? Se io sto raidando non devo avere la pressione di pensare a chi devo uccidere tra quelli che mi sono vicini.

X mi sta attaccando quindi posso contrattaccare
Y posso ucciderlo perché ancora non l’ho ucciso 2 volte da indifeso
Z non posso più ucciderlo perché l’ho ucciso già 3 volte da indifeso, però aspetta ora ha deciso di attaccarmi quindi posso ucciderlo

Ho già provato in un altro server i casini di questa regola, con gente che sbaglia e uccide oltre il limite, o addirittura di persone che provano ad incastrare altri utenti ecc ecc. Non è stato né bello né divertente ( infatti poco dopo la mia città è quittata da quel server )

Dopotutto la funzione del raid oltre ad avere la funzione di raccogliere bottino ha anche la funzione di creare caos in città, negando la possibilità di uscire tranquillamente. Non è problema dell’attaccante se il difensore non ha una via di fuga sicura, anche perché come attaccante non posso spaccare blocchi in città, quindi nessuno vieta di poter scavare dei tunnel sotterranei per connettere più edifici e/o creare una via sicura per uscire, o comunque creare un sistema difensivo per evitare questi problemi.

Il problema di questa regola è che se uno esce da casa sua lo farà scrivendo in chat " mi avete ucciso 3 volte ora non potete più " e appunto romperebbe una di quelle situazioni che uniscono il gameplay ed il gdr ( i raid saranno collegati al gdr credo )
In game quello là mi salterà davanti agli occhi trollando perché se dovesse morire mi ritroverei bannato
In GDR cosa dovrei dire? “L’imperatore mi aveva chiesto di pugnalare ( uccidere ) 4 volte una persona indifesa, ed io lo feci la prima, la seconda e la terza volta senza problemi. Alla 4a ebbi paura delle leggi internazionali che dicono che è vietato pugnalare la stessa persona 4 volte.” ( Storia creata sul momento a caso, non prendetela come punto di riferimento per la vostra antitesi )

Suona ridicolo.

Non fraintendetemi, non voglio che i raiders possano spawnkillare, ma c’è differenza tra spawnkilling e non poter uccidere un indifeso 4 volte. Con questo vorrei trovare una soluzione ed ascoltare i punti di vista degli altri.

4 Mi Piace

Non hai tutti i torti, parlerò con gli altri riguardo accanimento e spawnkilling e ti farò sapere

4 Mi Piace

Siamo d’accordo, rimuoviamo la regola delle uccisioni ripetute per sostituirla con il concetto di “spawnkilling”.
Grazie per il suggerimento :wink:

5 Mi Piace

Viva i raid libberi

Che spero sia una cosa del tipo:
“Viene visto come spawnkill l’azione ripetuta, in breve tempo (INSERIRE VALORE + o -), di uccidere la stessa persona per più di (INSERIRE VALORE).
SE quest’ultima è completamente priva di armi e/o armatura”

“… e se questa persona non interferisce in alcun modo con il raid in corso”

Il problema principale della regola precedente era che un player già ucciso il numero massimo consentito di volte poteva iniziare a vagare per la città raidata cercando di farsi uccidere ulteriori volte per poi invocare delle azioni dello staff in suo difesa.
Insomma si rischia che la gente abusi del regolamento (e purtroppo al nostro gruppo è già successo più volte in passato).
Se la tua città è sotto raid per quei 30/40/60 minuti se non vuoi contrattaccare allora fai altro al nascosto (alternative ce ne sono).

1 Mi Piace

Se la città attaccata volesse rispondere al raid, non dovrebbe “attivarsi” questa regola (il limite di uccisioni), ma se la città decide di attendere la fine del raid allora si dovrebbe istituire una sorta di coprifuoco con una zona sicura (tipo ognuno la propria casa oppure una zona dell’edificio principale della città) così che quelli che non vogliono combattere non interferiscano con il raid.

Se cittadino X vuole respingere il raid, va alle armi e comincia a combattere.

Se cittadino Y non vuole perdere i suoi oggetti, va nella zona sotterranea del municipio e ci resta fino alla fine del raid. Se uscisse da quella zona prima della fine del raid sarebbe considerato interferire col raid e non ci sarebbero ripercussioni sul suo assassino.

Magari quest’idea è completamente sbagliata perchè non ho esperienza con le città, ma penso possa essere quantomeno uno spunto per pensare a qualche altra alternativa.

Giustissimo ma è difficile categorizzare tutte le possibilità che ha un player per interferire con un raid. In linea di massima in un mondo perfetto dovrebbe succedere proprio come dici tu.

La regola attuale secondo me va bene, regolamenta sia il comportamento dell’attaccante (raid da max 30/40/60 minuti, da decidere) sia l’attaccato (che non può interferire con il raid se non per cercare di contrastarlo a rischio di morirci e perdere gli eventuali item che ha con sé).

1 Mi Piace

Come già detto da altri non credo sia possibile mettere tutto nero su bianco, regole generali+discrezionalità dei mod è la cosa migliore se non vogliamo giocare tenendo un regolamento stampato in una mano e il mouse nell’altra. Che poi questo genererà dibattiti per ban ingiusti/poco riguardo per i raidati è sicuro ma la perfezione non esiste.

2 Mi Piace

si è vero, non dovrebbe esserci nero e bianco, ma se ci devono essere linee guida per i raid preferirei fossero chiare.

Se si vuole lavorare sul concetto di spawnkill andrebbe definito chiaramente a tutti i player per evitarne l’abuso come detto in precedenza

Definirlo troppo potrebbe limitare la libertà d’azione in base alle situazioni di staff e player.

Faccio un esempio: credo che se lo spawnkill succede solo una volta non sia facile capire se l’attaccante sapeva effettivamente o no se il player è appena respawnato nel luogo in cui l’ha trovato, perciò da staffer penso che a volte in questo caso si potrebbe chiudere un occhio.
Tuttavia se mettiamo in regolamento che si può fare uno spawnkill e non più di uno, diamo il via libera a tutti di farne almeno uno, quando in realtà si vorrebbe solo salvare chi lo fa per sbaglio.

Quindi non è scontato trovare qual’è la precisione giusta nelle definizioni, ma non preoccupatevi avremo tutto il tempo per fare calibrature in base a come va :smile:

3 Mi Piace

Spero si riuscirà ad ottenere il risultato desiderato!