Legge Finanziaria Internazionale

Dopo una serie di approfondite analisi ho deciso di proporre un patto super partes. Esso permetterà la creazione di banche e di economie internazionali non influenzate da guerre e non farà correre rischi alle città.

Ecco ciò che propongo:

°°°LEGGE FINANZIARIA INTERNAZIONALE (L.F.I)°°°

La L.F.I. è una carta internazionale che non subirà l'effetto degli eventi bellici. Essa, in caso di guerra tra le nazioni firmatarie, non dovrà essere violata al fine di garantire equilibrio economico ed il benessere dei cittadini.

Lo scopo della L.F.I. è rendere l'economia di Zampadur fiorente tramite calmieri internazionali, patti bancari e contratti economici di natura avanzata.

Una serie di norme da rispettare sarà necessaria per poter garantire tutto ciò. Ecco una serie di elementi che devono essere rispettati e che combaciano gli uni con gli altri.

Si invitano i governanti a tenere conto della facilità con la quale è possibile procurarsi denaro tramite il minaggio di materie prime a Forgondur. Tramite sondaggi recenti, si è rilevato che un cittadino con attrezzature minime, in un paio di ore recupera circa 15.000 zenar in minerali.

°°OBBLIGHI PER LE NAZIONI SOTTOSCRIVENTI DELLA L.F.I°°

O.1) Rispettare e far rispettare tutti i punti della L.F.I.

O.2) Possedere sul territorio della propria capitale almeno una banca riconosciuta dai sottoscriventi della L.F.I. In caso di assenza di banche nate tramite cittadini della propria nazione, è accettabile la presenza di una filiale di una banca estera riconosciuta dai sottoscriventi della L.F.I.

O.3) Si ritiene necessaria la presenza di un quartiere commerciale aperto 24h al giorno ai cittadini di ogni nazione (aderente e non al patto). In esso dovranno esserci solo attività commerciali classificate sotto la categoria di "standard".

O.4) In caso di guerra tra sottoscriventi, la L.F.I. dovrà essere rispettata lo stesso con il fine di garantire stabilità all'economia internazionale.

°CALMIERI DELLE ASSEMBLEE°

I calmieri (documenti ufficiali che fissano un prezzo minimo per ogni risorsa) saranno stabiliti dalle assemblee internazionali dei mercanti e dei commercianti di vario genere facenti parte delle nazioni sottoscriventi il patto.

Con cadenza temporale stabilita di volta in volta, essi si riuniranno e stabiliranno un prezzo per ogni risorsa che il mondo fornisce.

Ogni seduta sarà presieduta da un rappresentante per ogni nazione aderente.

I calmieri sono necessari per stabilire un prezzo minimo di vendita non infrangibile per legge. Ciò ha lo scopo di non svalutare o supervalutare i prodotti che il mercato mette a disposizione.

Ogni mercante che non aderirà ai calmieri nonostante faccia parte di una nazione sottoscrivente, riceverà una multa pari al danno arrecato all'economia internazionale. In casi estremi potrà ricevere una bolla tramite la quale lo si avvisa dell'imminente sottrazione della licenza commerciale.

°SEZIONE EDILE° (S.E.)

°EDILIZIA CIVILE°

E.C.1) Rientrano nella categoria di "edifici civili" tutti gli edifici con fini abitativi.

E.C.2) I plot* utilizzati per scopo abitativo devono avere un prezzo minimo di 5120 zenar (10 zenar di rubino).

E.C.3) Le costruzioni che occuperanno un plot con fini abitativi dovranno avere prezzo variabile in base allo spazio interno, alla qualità degli esterni e alla posizione geografica.

*Per plot si intende un lotto di terreno privo di costruzioni di forma quadrata con i lati lunghi 16 blocchi.

°EDILIZIA PUBBLICA°

E.P.1) Rientrano nella categoria "edifici pubblici" tutti gli edifici che hanno una funzione pubblica e che sono posseduti dalla nazione. Essi svolgono, principalmente, una funzione di aiuto solitamente gratuita.

E.P.2) I plot per la costruzione di tali edifici posso essere claimati a titolo gratuito dalla nazione in quanto essi sono stati già pagati 256 zenar (4 zenar di smeraldo) nel momento del riconoscimento di quel territorio sotto il potere della propria nazione.

In caso essi appartengono ad un privato cittadino, ma siano necessari per il completamento di un'opera pubblica, la nazione (o la città, a seconda del potere attribuito dal governo centrale ad esse) potrà decidere in vari modi come agire: aprire una trattativa con il proprietario del plot, espropriare il plot dando la somma fissa di 7.680 zenar (15 zenar di rubino) al proprietario, espropriare il plot a parametro zero in caso il cittadino ha debiti con la nazione o con altri player.

In quest'ultimo caso se il debito è inferiore a 5.120 zenar, da tale somma si dovrà sottrarre il quantitativo del debito e dare il resto al cittadino che ha subito l'esproprio. La somma equivalente al debito saldato andrà nelle casse nazionali o cittadine. In caso il debito da ripagare è verso un altro cittadino la somma sarà versata sul conto di quel cittadino.

E.P.3) La costruzione degli edifici pubblici non può essere gratuita. La nazione o la città, in sostanza, dovranno concordare tramite appalto o contratto il pagamento ad una società specializzata nel campo edilizio.

°EDILIZIA AGRICOLA°

E.A.1.) Rientrano nella categoria "edifici e terreni agricoli" tutti gli edifici e i terreni che hanno come fine l'allevamento e la coltivazione.

E.A.2) I plot agricoli hanno un prezzo minimo di 2.560 zenar (5 zenar di rubino). Ogni 2 plot acquistati, il prezzo per l'acquisto dei successivi due salirà di 2.560 zenar.

L'altezza degli edifici al loro interno va concordata con gli architetti nazionali o cittadini.

E.A.3) Essi possono essere acquistati sono a fini commerciali. In pratica i plot agricoli non possono essere acquistati dai semplici cittadini, ma solo da mercanti.

E.A.4) Nei plot agricoli è concesso l'allevamento di bestiame, la coltivazione di vegetali e l'immagazzinamento in apposite chest dei prodotti derivati da tali categorie.

L'immagazzinamento in grandi quantità di prodotti non provenienti da bestiame o vegetali, sarà punito con una sanzione.

E' anche concessa la costruzione di edifici atti allo sfruttamento massimo delle possibilità concesse dalla legge.

E.A.5) E' vietato categoricamente l'utilizzo di un plot agricolo come abitazione. Pena il sequestro (totale o parziale) dei propri beni e la restituzione solo nel momento in cui si godrà di una fissa dimora.

°EDILIZIA COMMERCIALE°

E.C.1) Rientrano nella categoria di "plot commerciali" tutti i terreni che recano la categorizzazione towny "shop".

E.C.2) I plot commerciali hanno un prezzo minimo pari a 5.120 zenar (10 zenar di rubino). Le costruzioni presenti su di esse devono essere autorizzate dagli architetti nazionali o cittadini. Essi dovranno stabilirne dimensioni ed aspetto estetico.

Ogni 10 cubi di altezza del proprio negozio bisognerà pagare una somma di 1.024 zenar alla città (2 zenar di rubino).

E.C.3) I plot commerciali si dividono in varie categorie:

- Standard: plot occupato da un negozio in pietra o in altro materiale. L'importante è che sia chiudibile tramite porta e che abbia delle mura che lo rendono simile ad una casa.

- Mignon: è costituito da fence come pareti e da lana come tettoia. E' il classico shop mobile da piazza, in stile bancarella.

- Megastore: centro commerciale. Deve avere una grandezza minima di 10 plot per essere definito tale. Può essere di uno o più proprietari e i locali al suo interno possono essere affittati.

- Magazzini: possono essere utilizzati per contenere grandi scorte degli oggetti che si commerciano. Possono integrarsi ai plot commerciali facenti parte della categoria "standard", "megastore" e "special".

- Special: categoria di plot commerciali che sono stati autorizzati dai sottoscriventi della L.F.I. Essi possono essere ottenuti solo previa autorizzazione di due terzi dei membri della L.F.I.

Nei plot commerciali special rientrano anche i negozi della nazione che acquistano vaporodu, lapis, oro e smeraldi.

E.C.4) I plot commerciali non possono essere utilizzati assolutamente come abitazioni. In caso di violazione di tale termine, la zona adibita ad abitazione sarà svuotata e i materiali trovati al suo interno restituiti solo al momento dell'acquisizione di una fissa dimora.

°EDILIZIA SPECIALE°

E.S.1) Fanno parte dei "plot ed edifici speciali" tutti quei terreni o edifici che hanno fini religiosi e le banche. Essi necessitano delle autorizzazioni dei sottoscriventi della L.F.I. per essere definiti tali.

Ogni elemento che riguarda questi plot dipende dai rappresentanti dei sottoscriventi che si trovano ad affrontare le pratiche che riguardano tali plot e che decideranno come agire caso per caso.

°SEZIONE COMMERCIALE° (S.C.)

°CATEGORIZZAZIONE DEI MERCANTI E DEI LAVORATORI°

Ogni persona potrà far parte di tutte le categorie delle quali tenta di ricevere la licenza.

Per far parte di una categoria bisogna ricevere le licenza internazionale dai rappresentanti dei sottoscriventi della L.F.I.

- Ricercatori di materie prime: ricercano minerali, cobblestone, drop rari e tutto ciò che non riguarda l'agricoltura.

Hanno il permesso di vendere solamente ai grossisti e, solo in caso di emergenza, alla nazione.

In caso di assenza di grossisti in una città che ha sottoscritto la L.F.I., i ricercatori di materie prime possono assumere la licenza temporanea di grossista e vendere ai mercanti regolari.

In caso di assenza di grossisti e mercanti regolari in una città che ha sottoscritto la L.F.I., i ricercatori di materie prime possono assumere la licenza temporanea di mercante regolare e possedere uno shop proprio.

- Agricoltori: posseggono almeno 2 plot agricoli. Hanno il permesso di vendere solamente ai grossisti e, solo in caso di emergenza, alla nazione. I loro prezzi

In caso di assenza di grossisti in una città che ha sottoscritto la L.F.I., gli agricoltori possono assumere la licenza temporanea di grossista e vendere ai mercanti regolari.

In caso di assenza di grossisti e di mercanti regolari in una città che ha sottoscritto la L.F.I., gli agricoltori possono assumere la licenza temporanea di mercante regolare e possedere uno shop proprio.

- Grossisti: posseggono grossi magazzini. Comprano dagli agricoltori e dai ricercatori di materie prime.

Il loro compito è di vendere materie prime ai mercanti regolari. I loro prezzi possono essere sino al 35% inferiori ai prezzi stabiliti dai calmieri.

Hanno il divieto assoluto di vendere ai cittadini comuni. Il loro unico compito è di rifornire i negozi dei mercanti regolari (n.b. i negozi e non i proprietari dei negozi).

- Mercanti regolari: possono vendere tutto ciò che la propria nazione o la propria città gli concede. Acquistano solo dai grossisti e devono rispettare i prezzi dei calmieri.

- Imprenditori: possono gestire imprese "speciali", quali società di mercenari, studi investigativi, attività che offrono servizi fuori dalla norma, ecc.

Molti aspetti della loro attività devono essere concordati con i rappresentanti dei sottoscriventi.

- Proprietari terrieri: sono semplici cittadini che posseggono un terreno verde sul quale poter fare quello che si vuole e che possono venderlo, se vogliono, a chi ne ha bisogno.

- Dipendenti: lavorano per conto di terzi.

PER QUANTO RIGUARDA VAPORODU, LAPIS, ORO E SMERALDI, ESSI POSSONO ESSERE VENDUTI DA TUTTI SOLO AGLI SHOP NAZIONALI O CITTADINI CHE HANNO UNA TASSAZIONE VARIABILE.

°SEZIONE BANCHE°

°REGOLE ET SIMILIS PER LE BANCHE°

Per fondare una banca che possa essere riconosciuta dai sottoscriventi della L.F.I. sono necessari una serie di requisiti volti a mantenere la stabilità economica e la garanzia che la banca sia controllata da una persona con il criterio e l'intelligenza giusta.

REQUISITI NECESSARI PER IL BANCHIERE (proprietario della banca):

- Conto personale pari o superiore a 300.000 zenar.

- Possedere un terreno abbastanza ampio per costruire la sede centrale della propria banca.

- Aderire a tutti gli elementi della sezione "RAPPORTI BANCHE-NAZIONI/CITTA'".

- Essere tra i cittadini attivi.

°RAPPORTI BANCHE-NAZIONI/CITTA'°

Lo scopo principale delle banche è concedere prestiti ai cittadini degni di fiducia e, solo in casi speciali e con garanzie molto alte, alle nazioni.

Scopi secondari delle banche sono la salvaguardia dei beni di chi effettua depositi di vario genere al loro interno, la mediazione economica tra vari elementi ed attività simili.

Per quanta riguarda il prestito BANCA-->CITTADINO, esso ha delle dinamiche molto delicate e può avvenire con garanzie pari al 100% solo per quanto riguarda l'acquisto di immobili o terreni da parte del cittadino nei confronti della nazione o della città. Il tasso sull'importo prestato sarà deciso dai concili periodici che si faranno tra banchieri.

Le dinamiche del prestito sono molto semplici: il cittadino ottiene dalla città immediatamente il terreno o l'immobile che desidera, in cambio si impegna a pagare a rate ogni tot giorni (tramite un contratto che sceglierà in un colloquio con banchiere e bancari) il prestito ricevuto più l'interesse.

La banca, intanto, avverte l'addetto alle relazioni BANCA-NAZIONE/CITTA' che deve effettuare un deposito sul conto cittadino pari alla cifra che il residente deve alla città.

In caso di mancato pagamento di tot numero di rate (concordate tramite contratto), la banca riceverà indietro tutti i soldi depositati sul conto della città che ha venduto i plot al residente che ha contratto i debiti.

Per quanto riguarda il risarcimento per il mancato guadagno, la banca, oltre alla restituzione dalla città dell'importo prestato, potrà tenersi le eventuali rate già pagate dal debitore e impossessarsi della roba presente nei plot di quest'ultimo.

Per quanto riguarda il plot e le rate già pagate, però, può intervenire la nazione o la città. Esse, infatti, potranno reclamare un 10% della quota delle rate già pagate e potranno prendere il 50% delle ricchezze presenti nel plot (oltre a riacquisire il plot stesso).

In caso di prestito diretto a nazioni o città, il banchiere è libero di decidere se concedere o meno tale somma. Ciò è dovuto soprattutto alle garanzie non elevatissime di tale tipologia di prestito.

Per quanto riguarda i servizi secondari offerti dalle banche, il mercato è libero.

IMPORTANTE

Ogni città aderente alla L.F.I. dovrà depositare una somma pari a 50.176 zenar (98 zenar di rubino) nel Fondo Monetario Internazionale. La somma totale sarà poi divisa tra le banche riconosciute dai sottoscriventi della L.F.I. e considerate "banca principale della nazione".

Ogni nazione potrà selezionare solo una banca principale. Ciò è fatto a scopo preventivo in caso una delle sottoscriventi voglia entrare nel patto al fine di truffare le banche estere.

La somma versata sarà conservata in un deposito prestabilito nel caveau della banca.

Esempio: 2 nazioni aderiscono al patto. In totale ci sono tre città e due banche principali. La somma totale da dividere sarà (98 zenar di rubino x 3 città) 294 zenar di rubino.

Essi saranno divisi tra le due banche principali. Di conseguenza ognuna di esse custodirà 147 zenar di rubino.

IN COMPLETAMENTO

Ho messo questo topic in GDR ON perché penso che possa essere tranquillamente considerato un documento interessante per tutte le nazioni.

Esso é ancora in via di sviluppo e si accettano suggerimenti (magari inseriteli conuno spoiler cosí future adesioni e risposte GDR al patto non saranno offuscate).

Suggerite e confrontiamoci :)

Il Principato di Etesberg non accetterà mai un simile accordo.

Riteniamo che esso leda la libertà interna dei singoli stati, cosa insindacabile e che noi appoggiamo con ogni forza. Un patto simile non lascerebbe alcuna libertà alle singole provincie e nazioni di perseguire un percorso economico ben definito, che si adatti alle caratteristiche dello Stato.

Inoltre l'instabilità diplomatica di Zampadur renderà ancora più difficile l'applicazione di questa Legge, lo stesso dicasi per la tenuta del fondo internazionale, se sarà presente.

La posizione del Principe di Etesberg e del Concilio Ristretto è quello di completo rifiuto di tale accordo per i motivi sopracitati; caldeggiamo singoli accordi con singole nazioni che non limitino in alcun modo la libertà economica delle tali.

Se mai ci fosse da creare una Legge Internazionale, che questa detti soltanto linee guida su argomenti generali, lasciando piena libertà di decisione di modus operandi ai singoli stati.

Spero che anche le altre nazioni si avvedano delle forte limitazioni che questa Legge impone.

- Eadan Bruìd Lughdan aep Sinèper, Esattore del Principato di Etesberg

Off: dal nostro punto di vista una cosa simile può funzionare solo in una singola nazione o in un blocco di nazioni decisamente alleate che mirano allo stesso scopo economico e che hanno le stesse disponibilità. E' una cosa secondo noi ancora irrealizzabile e che per giusti motivi nessuno vorrebbe veder realizzato :) Si perderebbe anche il gusto di trovare nuove ideologie economiche.

Serve una legge molto, ma molto meno rigida e generale se si vuole fare qualcosa a livello internazionale :)

cioè se ho capito bene (non ho letto tutto e quindi mi scuso se ho frainteso), questa vorrebbe diventare una realtà sovranazionale, ed in pratica per esempio io daramaniano che sto accettando un albero dovessi incontrare un cittadino di una città in guerra con la mia, se io fossi iscritto a questa società/organizzazione/fondazione, lui non potrebbe attaccarmi? Cioè ragazzi l'omicidio non è ancora punito in tempo di pace su mc, figuriamoci in tempo di guerra :asd:

Le kill ci saranno ancora, ma questo è solo un modo per gestire l'economia internazionale ancora instabile e alquanto stupida perchè gioca al ribasso e non alla collaborazione tra player che potrebbero vendere TUTTI a prezzi NORMALI e non da mercatino.

Comunque è ancora in via di sviluppo, suggerimenti? Facciamo in modo che piaccia a tutti.

P.S. Come si spoilera?

[.spoiler]in mezzo scrivi ciò che deve esser dentro lo spoiler[./spoiler] naturalmente senza i punti io li ho messi perchè se no lo interpretava come comando ^.^

Con questo sistema non risolvi in alcun modo il problema ma fai la tipica soluzione all'italiana riempire il sistema economico di scartofie completamente inutili, complicare lo scambio e avere tante grane inutili, se volete sanare l'economia iniziate a non dare più la possibilità a tutte le nazioni di coniare soldi, ma fatelo fare solo a spesso, in modo che la moneta sia limitata( e solo quando la moneta è limitata si può creare legge di mercato qualsiasi essa sia se è infinita non si va da nessuna parte), per farvi capire con quantità di soldi potenzialmente infinita, a un cittadino importa poco di pagare tanto o poco quei pochi materiali o oggetti che non è in grado di procurarsi, io stesso o pagato un oggetto tre prezzi differenti ma com non mi interessava tanto anche se vado a 0 di soldi non mi cambia nulla e avere 100000 non mi porta ad avere uno status sociale di ricco, in sto server i soldi sono come conchiglie e quindi prima create un sistema economico e poi pensate hai patti. Non sono stato molto chiaro per spiegare i problemi dovrei o scrivere un libro e non sono bravo a scrivere o si fa una riunione in TS ci posso spiegare un po di leggi di mercato per farvi capire il problema

Vedi che i soldi sono proporzionati ai minerali nel terreno. E a proposito di leggi di mercato: piú soldi, piú prezzi alti, si chiama inflazione. Questa legge é utile soprattutto perché propone per la prima volta un sistema intelligente di prestiti e non considera il valore dei plot pari a 0, ma li fa valere quasi quanto un terreno in real.