[Livello 1] Parabola dell’Espansione

Parabola dell’Espansione Benedetta
Dal Libro dell’Eterea Spiegazione

Erano i giorni delle folli cene quando la mistica Città dei Figli del Deserto stava ampliando i suoi celesti orizzonti temporali e le voci dei fedeli ormai erano un coro di luce.

L’ Ur Maggiore, voce del QUNITA e Guida eletta, radunava i suoi discepoli per benedirli nel nome del Grande Draft ( Sia Sempre Lode al Suo Nome ) e dei Tre Divini.

Siano benedetti Ror Il Minatore e Eidon il pensieroso, che i loro enigmi tecnici e impegni possano donare libertà e prosperità in terra, perchè grazie alle loro opere i frutti della terra vengono moltiplicati.

Siano benedetti Llyr dei Toranaga e Idras Marok, che le loro parole gentili possano essere eterne, perchè la loro devozione si tramuta in potere trascendentale nelle loro mani.

Siano benedetti Levitas Moradon e Falkor Ori che dall’angolo delle montagne cercano la sacra Illuminazione del Qu, perchè le salde mura che costruiscono possano durare per i secoli a venire.

Siano benedetti Iso Cit Ras Ascia Lunga e il Devoto Aptang Leto-ered’el, che tra ferro e legname forgiano gli strumenti che plasmano la nostra sacra nazione, perchè i loro calli sono simboli di maestria.

Sia infine benedetto Septem il Convertito, che con il suo eremitaggio mistico nell’arte ora cerca di emulare il destino di Draft, perchè nuove grafiche corrispondono a nuove storie da raccontare.

Siate benedetti tutti voi che con le vostre arti alimentate l’idillio del mondo, perchè oggi il nostro villaggio muta di forma e diventa creatura grazie alle vostre opere e devozioni.

Poi l’Ur Maggiore giunse le mani in preghiera e dalla Caverna dell’Incarnato proferì le mistiche Matematiche dell’Espansione.

Trasforma e Unisci le Parole di Gioia Regale e Alimentale con Delimitazioni in Espansione.

Queste sono le parole di Ahhe Al Strad, Ur Maggiore del Tempio e Voce del Draft.

6 Likes