Love Death + Robots

Mettete insieme fantascienza, stili diversi di animazione, violenza, scene +18, tematiche interessanti e otterrete LOVE DEATH & ROBOTS.

Questa serie prodotta da Netflix è infatti l'unione di 18 episodi (brevi, durano massimo 15 minuti) con ognuno una tematica e storia diversa (come Black Mirror per intenderci).

Ma la cosa più bella di questa serie è in assoluto il comparto visivo: abbiamo molti stili differenti, che spaziano da animazione tradizionale, a CGI fotorealistica ad altra in stile Pixar, o più fumettosa (una si ispira a quella di Spiderman: un nuovo universo) o una in stile Borderlands.

Non ho ancora finito la serie (sono circa a metà) ma ve la consiglio vivamente: se infatti alcuni episodi sono più belli di altri (qualcuno è davvero stupendo), tutti sono graficamente eccezionali, e quindi data la durata breve dei video, la trama passa in secondo piano.

Guardatene qualche episodio e fatemi sapere! Se invece lo state già guardando, vi è piaciuto?

MayuriK

L'ho finito una settimana fa, confermo la presenza di alti e bassi nei vari episodi per quanto riguarda la trama, ci sono episodi che fanno molto riflettere mentre altri veramente non dicono nulla tipo quello su Hitler. Come serie si è lasciata guardare in modo fluido e dopo averla finita di vedere posso dargli un verdetto positivo. Il mio episodio preferito è "I tre Robots".

28 minuti fa, Giamma111 dice:
<div class="ipsQuote_contents">
	<p>
		L'ho finito una settimana fa, confermo la presenza di alti e bassi nei vari episodi per quanto riguarda la trama, ci sono episodi che fanno molto riflettere mentre altri veramente non dicono nulla tipo quello su Hitler. Come serie si è lasciata guardare in modo fluido e dopo averla finita di vedere posso dargli un verdetto positivo. Il mio episodio preferito è "I tre Robots". 
	</p>
</div>

Sì ma infatti gli episodi sono proprio completamente diversi tra loro: a diversità ad esempio di Black Mirror, dove nonostante siano slegati si percepisce sempre lo stesso mood e ti lascino malissimo sul finale, qui troviamo episodi più seriosi, altri quasi demenziali, episodi dove si cerca di trasmettere un messaggio e altri che sono solo azione nuda e cruda (fatta splendidamente).

Sta serie rientra secondo me tra le migliori prodotte da Netflix.