[Ministero degli Interni] Normativa edilizia

Visto l'obbligo di esprimere in legge i principi dettati dall'articolo 24 della Costituzione

Vista la necessità che la costruzione della Capitale possa iniziare senza indugi burocratici o incertezze decisionali

Vista la necessità di disporre di un regolamento chiaro per la successiva e continua impresa dell'edilizia privata

Il Ministero delibera quanto segue:

1 - La gestione dell'edilizia pubblica è materia esclusiva del Ministero degli Interni. Con essa si identificano tutte le strutture non possedute personalmente da singoli cittadini (fortificazioni, strade, edifici governativi, ...). Questa definizione non esclude che l'accesso a detti edifici sia riservato solamente a certe parti della popolazione.

2 - L'iniziativa di proposta per un edificio pubblico può essere effettuata esclusivamente da uno o più Senatori o dal Tribuno. La proposta deve essere, per quanto possibile, conforme ed integrabile con il vigente Piano Urbanistico. Deve essere inoltre vagliata ed approvata dal Ministro degli Interni congiuntamente con il Cancelliere.

3 - La progettazione delle opere pubbliche può essere delegata dal Ministero a uno o più Architetti da questo nominati, se disponibili. Il Ministero si riserva anche l'opportunità di bandire concorsi per poter vagliare molteplici opportunità, con modalità di volta in volta stabilite. L'approvazione del progetto spetta al Ministro degli Interni congiuntamente con il Cancelliere.

4 - La costruzione delle opere pubbliche può essere assegnata a gruppi scelti di Costruttori e deve essere seguita in tutte le sue fasi dagli Architetti responsabili del progetto. É possibile sottoporre al Ministero la propria candidatura volontaria per operare in qualità di Costruttore.

5 - Per edilizia privata si intendono tutte le strutture possedute da privati individui.

6 - Abrogato

7 - La progettazione e la realizzazione è a carico degli Architetti nominati dal Ministero. Ogni Architetto è incaricato della realizzazione e della cura di uno o più Borghi civili (lotto di 8 abitazioni e una piazza centrale).

8 - Abrogato

9 - Abrogato

10 - Abrogato

11 - Abrogato

12 - Abrogato

13 - Il Ministero degli Interni si riserva il diritto di appropriarsi per fini di sviluppo urbanistico di edifici privati già assegnati, con l'obbligo però di rifondere all'interessato una somma pari al valore iniziale dell'immobile, rivalutata in negativo e progressivamente del 5% per ogni anno di utilizzo, fino a un massimo detraibile sulla valutazione iniziale del 50%.

Il Ministro degli Interni

Anteo Altanthares

ATTENZIONE!

Emendamento 3 (principali emendamenti revocati): importanti modifiche effettuate sul codice.

- abrogati gli Articoli 6, 7, 9, 10, 11, 12

- modificato l'Articolo 7

Gli articoli abrogati verranno definitivamente cancellati e la numerazione riassestata 4 mesi dopo la promulgazione dall'Emendamento.

OFF: "Ogni anno" è in tempo server, quindi leggete "ogni settimana", circa...

Per presentare i progetti delle case usiamo questo topic o ti scasso le scatole in PM?

Don't worry, Lugaìd!

Domattina scrivo tutta la guida per i progetti :)

Don']

<3

Io l'ho appena fatto però, spero che vada bene D: Vediamo se è conforme alla guida, se no amen, lo userò solamente per sboronarmi su Planet Minecraft <3