Missiva formale al Regno dell'Aria

300px-StemmaAvalon.jpg

III SImbis del Daudar 2546 d.F.

Missiva formale al Leudevas Masul e al profeta Rospi

Salve a voi, autorevoli autorità del Regno dell'Aria,

con la seguente missiva l'Oligarchia desidera informazioni riguardo la possibile apertura di un'ambasciata diplomatica presso la città di Skèmas, al fine di velocizzare i fitti contatti diplomatici che da qualche tempo intercorrono tra l'Oligarchia di Avalon e il Regno dell'Aria. Tale ambasciata potrebbe inoltre fungere da struttura economica adibita a scambi commerciali tra le due città in tutto rispetto delle normative vigenti in materia di tariffe doganali.

Seppur le nostre relazioni non siano state cordiali nell'ultimo periodo, è doveroso allacciare ufficialmente i rapporti diplomatici tra le due nostre nazioni per evitare di incappare in inutili incidenti.

In fede,

Seric Aliciresolah, Alto Cancelliere dell'Oligarchia di Avalon

La città di Skemàs sarebbe onorata di far stabilire un'ambasciata all'Oligarchia di Avalon nella propria città.

Se potrà aiutarvi, la nostra città metterà a disposizione gratuitamente tutto l'aiuto possibile per questa ambasciata.

Cordialmente,

Josèren Phirez, Servitore di Skemàs