Parabola del costruttore

All’alba della Grande Fioritura, vi erano dei costruttori intenti a edificare una gloriosa città.
Essi iniziarono a passare in rassegna i materiali più adatti a costruire quelle grandi opere.
Oro, lapislazzuli, terracotta e diamante. Gli elementi più pregiati che potessero trovare.

Solo il meglio volevano offrire agli abitanti di quel posto che sarebbe stato Meraviglia in terra.
Un costruttore, giovane di età ma con la saggezza dei divini a fargli da scudo, prese a dire
“Sodali, perchè dobbiamo sprecare questi beni preziosi per le nostre umili dimore?”

“Erigiamo le nostre case della stessa sostanza di cui è fatto il sacro terreno su cui poggiano”
Poi prese della pietra e dimostrò agli altri la solidità di quel materiale, così comune ma così valido
I costruttori bastonarono il loro giovane collega e lo presero ad insulti, maledicendo la sua proposta.

Quando giunse ormai la notte scura, i costruttori tornarono nelle proprie case costruite d’oro
Ivi appoggiarono in ornate casse di legni pregiati i preziosi materiali da costruzione, in attesa
Il giovane bastonato invece, tornò nella sua dimora di acciottolato e sabbia, a pregare e studiare.

Giunta mattina, i costruttori andarono per prendere il loro adorati preziosi dalle casse decorate
ma, spettacolo orribile, scoprirono che i ricchi contenitori erano diventati tutti di dura pietra grigia.
E fuori, i loro luminosi edifici, di grezza pietra erano ora trasformati. Grigia si, ma solida e robusta.

La pietra rifiutata dai costruttori è diventata ora cassa d’angolo.
Chi confiderà in essa non avrà fretta di fuggire.
Questo è opera di SERV ed è una meraviglia ai nostri occhi!

Non riempire il vuoto del tuo spirito con mattoni dorati e panieri di smeraldo.
Riempi la lacuna della tua anima con le parole di Draft e non sarai mai povero.
Queste sono le parole del giovane costruttore, araldo di SERV.

OFF

Ti si presenta un bug grafico del genere e non vuoi farci un gdr sopra? Sempre sia lode al Grande Draft che ci ricorda che la ricchezza è effimera, ma la fede è eterna. Pregate l’Eterea Spiegazione e le vostre casse non diventeranno mai di pietra.


3 Likes