Regolamento di Alinox

Regolamento di Alinox

La lettura del seguente regolamento è obbligatoria per tutti gli utenti del server Forgotten Alinox.

Sul server convergono tutte le norme generali valenti per l’intero circuito della community, non saranno dunque tollerate infrazioni di regolamenti generici.

Articoli

Art.1 - Rispetto del regolamento

I seguenti articoli si applicano a tutti gli utenti che giocano sul server Alinox ed entrano operativi nel momento stesso in cui il player accede sul server.

Art. 2 - Chat

In tutte le chat del server e per messaggio privato ad un qualsiasi utente è vietato:

  • offendere o insultare gli altri utenti;
  • utilizzare linguaggio volgare o scurrile;
  • accanirsi su altri utenti con persecuzioni, provocazioni, flame;
  • scrivere messaggi ripetuti, o in maiuscolo, con lo scopo di infastidire gli atri utenti e/o intasare la chat;
  • utilizzare lingue diverse dall’italiano o dall’inglese allo scopo di aggirare il regolamento o di non farsi comprendere.

Art. 3 - Mod e bugabuse

Nel server è vietato sfruttare mod, cheats o malfunzionamenti che possono dare vantaggi illeciti a sé o ad altri, o danneggiare altri giocatori.

Le mod permesse nel server sono elencate in questo topic: (è necessario usare esattamente queste versioni)

La denuncia di un bug o falla del sistema, effettuata in modo completo ed esauriente, può comportare una ricompensa, a discrezione dello staff, che vada a favore dell’utente. Ciò vale solo quando il segnalatore non ha mai sfruttato questa falla.

Art. 4 - Griefing

Per griefing è inteso:

  • la distruzione massiva e insensata della mappa del server, con lo scopo di danneggiare costruzioni e/o paesaggio.
  • la distruzione o il danneggiamento delle costruzioni degli altri giocatori.

Sotto la categoria di griefing è considerato anche la costruzioni di colonne 1x1, costruzioni di tipo provocatorio e fuori tema, simboli inoppurtuni e pixelart.

Per non essere considerato griefing, l’utente deve necessariamente ripristinare il danno fatto entro 3 ore dall’esecuzione.

È tuttavia permesso:

  • la modifica massiva del terreno da parte di un cittadino, sotto l’autorizzazione del proprio sindaco, fino a 200 cubi dal confine della propria città;
  • la distruzione da parte di un cittadino, sotto l’autorizzazione del proprio sindaco, di ogni sorta di costruzioni eremita nel raggio di 200 cubi dal confine nella propria città;
  • la distruzione da parte di un cittadino, sotto l’autorizzazione del proprio sindaco, di strutture di altri giocatori entro il territorio cittadino, qualora questa sia moderata e approvata da buona parte degli altri cittadini.

Le coltivazioni sono considerate blocchi, quindi si possono raccogliere col destro, ma non si possono distruggere senza ripiantare lo stesso seme.

È permesso il furto, quindi è possibile rompere blocchi la cui ricetta è costituita da 9 lingotti di metallo o 9 gemme. È possibile rompere anche redstone, pressure plate, tripwire. Fanno eccezione a questo punto tutte le costruzioni dello staff, le quali non possono essere modificate in alcun mondo.

Invece nella mappa Forgondur (mappa dedicata al mining) valgono le seguenti modifiche:

  • è premesso il griefing delle costruzioni dei giocatori e del paesaggio;
  • sono permesse le colonne 1x1.

Art. 4.1 - Griefing dei mob

L’uccisione di animali o mob di proprietà di un player all’interno di un claim cittadino è:

  • Vietato nel caso in cui le impostazioni del claim siano settate per proteggere l’animale (ad esempio se l’uccisore è esterno alla città ma riesce comunque a ucciderlo)
  • Consentite nel caso l’uccisore abbia i permessi nel dato claim (ad esempio se ne è proprietario o sindaco)
  • E’ Fatto divieto spostare, trascinare o utilizzare un qualsiasi metodo atto a trasportare un mob di qualsiasi genere fuori dai claim cittadini, dello staff o di qualsivoglia tipologia se non con il consenso espresso e scritto del proprietario del mob.
    In caso il proprietario del mob non sia riconoscibile o presente non è possibile procedere in alcun modo allo spostamento del mob.
    Sono ricompresi anche casi con il quale si induce il mob a spostarsi di sua spontanea volontà.

Art. 5 - Accanimento

Viene definito accanimento le condizioni per cui un utente non permetta lo svolgimento sereno del gioco ad un altro, questo senza limitare notevolmente il PVP.

Viene ritenuto accanimento lo “spawnkilling”, cioè l’atto di uccidere (una o più volte) un giocatore che è appena “ricomparso” dopo essere stato ucciso, a prescindere da chi l’ha ucciso. Consigliamo comunque a tutti i giocatori di impostare il punto di rigenerazione in un punto sicuro (si parla del punto di spawn cittadino e del proprio letto personale).

I raid, come da definizione, sono attacchi improvvisi e passeggeri, per cui è vietato lo stazionamento prolungato in un luogo con lo scopo di uccidere utenti, se questo si protrae troppo. Si parla indicativamente di mezz’ora. Per considerare due raid successivi come separati, è necessario lasciar intercorrere un periodo di almeno 2 ore.

Art. 5.1 - Zone protette

E’ vietato uccidere chi si trova in una zona PVP OFF (come Spes e Avamposti) sia direttamente che indirettamente (ad esempio spingendolo).

Art. 6 - Doppi account

Per doppio account si intende un account secondario utilizzato da una stessa persona; per sittering si intende un account usato da più persone. Ogni giocatore ha piena responsabilità del proprio account Minecraft, anche se viene usato da più persone.

È permesso l’utilizzo dei doppi account, ma l’identità del giocatore (da intendersi come l’identificazione del suo account principale e/o dell’account del forum) non deve essere mai nascosta allo staff ed è bene specificarla in caso di interazione.

Usare un doppio account per aggirare le punizioni presenti sull’account principale è assolutamente vietato e comporta ulteriori provvedimenti.

Art. 7 - Rimostranze verso gli staffer

Nel caso esistano rimostranze verso uno o più staffer, o comportamenti ritenuti scorretti, si sconsiglia di esprimerle pubblicamente. Riportandole ad un altro membro dello staff, possibilmente più alto in grado, sarà possibile analizzare la situazione in maniera più discreta, sia per evitare flame che per darci maggiore possibilità di azione.

Art. 8 - Skin degli utenti

Nel server non è permesso l’utilizzo di skin dai contenuti volgari o inappropriati.

È assolutamente vietato usare skin invisibili e/o mimetiche a scopo di ottenere vantaggi in game.

Art. 9 - Gestori delle città

Consideriamo i gestori delle città (sindaco/i e assistenti) nostri alleati per il mantenimento di un ambiente di gioco sereno. Sebbene non sia una regola, parte del loro ruolo dovrebbe essere quello di assicurarsi che i cittadini conoscano le regole e si comportino di conseguenza.

In caso di infrazioni del regolamento da parte dei propri cittadini, i gestori che ne vengano a conoscenza sono tenuti a segnalarle allo staff.

Art. 9.1 - Organizzazione cittadina

Le città devono essere fondate ad almeno 1000 blocchi dai confini dei territori di Spes (e avamposti) e a 2000 blocchi dai confini di altre città.

Successivamente, espandendosi, i territori cittadini possono arrivare fino a 500 blocchi dai confini dei territori di Spes (e avamposti) ma mai a meno di 1500 blocchi da altre città. Questo si applica anche agli Outpost.

Art. 9.2 - Forma dei claim cittadini

I territori claimati devono essere contigui (con l’eccezione degli outpost) e non devono presentarsi forme a “ciambella” con territori non claimati completamente racchiusi da chunk claimati

Art. 10 - Furto in città

Nonostante sia permesso il furto, è vietata la truffa ai danni di una città. Per truffa si intendono azioni effettuate tramite comandi towny che portano al fallimento delle città. In particolare è permesso prelevare soldi dal conto cittadino a patto che vengano lasciati almeno 20000 zenar nel conto stesso.

Art. 11 - Nuovi utenti

È vietato importunare insistentemente i nuovi utenti al loro primo login sul server con lo scopo di farli unire al proprio gruppo (sia esso una città o un gruppo eremitico) o per qualsiasi altro motivo che possa recare disturbo al nuovo utente.

È tuttavia possibile pubblicizzare ai nuovi utenti il proprio gruppo purché sia fatto in chat generale e senza usare il comando di invito prima di essersi presentati adeguatamente.

Art. 12 - Pubblicità

È vietato pubblicizzare servizi esterni al circuito di Forgotten World indipendentemente dal mezzo usato (chat, cartelli, scritte, etc.).

Art. 13 - Spostamento di mob

È vietato trasportare/attirare/evocare mob particolarmente pericolosi o fonte di griefing nei pressi di città o costruzioni di altri player a loro danno.

Art. 14 - Modifica del nickname

È vietato modificare il nickname del proprio account in:

nickname precedentemente appartenuti ad account di altri utenti;

nickname simili ad altri già in uso o precedentemente utilizzati da altri utenti.

Art. 15 - Recidività

Un ban, dato in seguito a una violazione del regolamento, può essere soggetto ad un aumento di durata in base alla recidività del player.

Art. 16 - Imperfezione del regolamento

Il regolamento non è perfetto e pertanto potrà essere modificato all’occorrenza.

Art. 17 - Provvedimenti non standard

Il presente regolamento è da considerarsi una guida per l’utenza sul comportamento da adottare, non una limitazione della possibilità dello staff di amministrare i giocatori in maniera opportuna. Perciò, a prescindere da queste norme, lo staff mantiene il pieno diritto di agire in materie collegate a quelle presenti nel regolamento, o per abusi che si ritengono punibili alla luce della pacifica convivenza di tutti i giocatori in un ambiente sereno.

Alla fine la regola fondamentale è sempre una: comportatevi bene, se avete dubbi chiedete, e divertitevi!

Per informazioni sul server Alinox consultare la Guida ad Alinox

6 Likes

Aggiornamento del regolamento:

Aggiornamento del regolamento:

1 Like

Aggiornamento del regolamento:

2 Likes

Aggiornamento del regolamento:

Aggiornamento del regolamento:

3 Likes

Viene aggiunto il seguente punto:

  • E’ Fatto divieto spostare, trascinare o utilizzare un qualsiasi metodo atto a trasportare un mob di qualsiasi genere fuori dai claim cittadini, dello staff o di qualsivoglia tipologia se non con il consenso espresso e scritto del proprietario del mob.
    In caso il proprietario del mob non sia riconoscibile o presente non è possibile procedere in alcun modo allo spostamento del mob.
    Sono ricompresi anche casi con il quale si induce il mob a spostarsi di sua spontanea volontà.

Appuntato fine alle 8.00 del 7/5