[Seduta XXV] Disegno di Legge Corvus sul Piano Regolatore di Thortuga

7DMDpXf.png?1

Viene convocata l'assemblea, nella sua XXV seduta, nel 3004 D.F., II Settimana di Vannu, Giorno di Kasbis.

L'ordine del giorno è: Disegno di Legge al Piano Regolatore di Thortuga, proposto da Adrien Corvus.

In rispetto della legge approvata con la XX seduta dell’Assemblea Modernista, all’art.4 parte Assemblea, ricordo il quorum necessario, presente già all’interno dello Statuto:

Cita
<div>
	<p style="color:#6d6d6d;">
		<span style="color:#6d6d6d;">4)l'assemblea, nell'esercitare il potere legislativo, ha l'obbligo di riunirsi il più presto possibile e di discutere della legge nel minor tempo possibile, comunque non andando sotto le 24 ore e oltre le 48.</span><br style="color:#6d6d6d;"><span style="color:#6d6d6d;">Il voto può essere essere espresso in soli due modi, ovvero nell'approvazione o nella non approvazione.</span><br style="color:#6d6d6d;"><span style="color:#6d6d6d;">Per la validità del voto è necessario che almeno il 50%+1 dei tesserati partecipano alla seduta.</span><br style="color:#6d6d6d;"><span style="color:#6d6d6d;">Nel caso di un voto, il testo messo ai voti s'intende approvato se quando il 50%+1 dei votanti esprime voto favorevole.</span>
	</p>
</div>

e sono concessi 144 giorni per raccogliere i voti di tutti i tesserati.

Per la validità della seduta sono necessari almeno il 50%+1 dei tesserati partecipanti e, per l'approvazione, è necessario il 50%+1 dei voti favorevoli. 


Si dia inizio al voto.</em>

Qui sotto il Piano Regolatore della Città di Thortuga nel caso il Disegno di Legge venisse approvato.

</div>

<div class="ipsSpoiler_contents">
	<p style="color:#7a7a7a;">
		 
	</p>

	<p style="color:#7a7a7a;">
		Piano Regolatore della Città di Thortuga.
	</p>

	<ul style="color:#7a7a7a;">
  • Art.1 - Il seguente documento mira alla regolamentazione degli immobili nell'obiettivo di mantenere il quieto vivere cittadino, evitando disagi e problemi ma al contempo dare la possibilità a tutti di gestire il proprio lotto in autonomia.
  • Art.2 - Gli organi adibiti al controllo e all'attuazione delle regole elencate in questo regolamento sono tutti i sottosegretariati indicati dal Segretario o dal Presidente. Ogni progetto di immobile deve essere approvato dal SEA prima di poter essere edificato. È diritto del SEA rifiutare o richiedere modifiche a progetti di immobili non conformi alle regole del Piano Regolatore della Città di Thortuga.
  • Art.3 - Ogni singolo cittadino ha diritto a 256 m2 di spazio edificabile. I cittadini che desiderano convivere nello stesso edificio possono unire il loro spazio edificabile minimo in un'unica zona. E' possibile richiedere un incremento dello spazio edificabile presentando il modulo 78/a presso gli Uffici SEA o SUGO.
  • Art.4 - Ogni immobile ad uso civile deve essere adeguatamente progettato in modo da rispecchiare lo stile estetico e architettonico della città di Thortuga.
  • Art.5 - Il limite di sviluppo in altezza per un edificio è di 70 metri.
  • Art.6 - È consentito disporre di piani interrati per un massimo di 25 metri rispetto al livello del terreno su cui poggia l'edificio.
    			Art.7 - Al fine di edificare e/o usare le zone comuni nel modo che viene ritenuto più opportuno, le pareti laterali dello scantinato devono coincidere con la posizione del proprio lotto
    		</li>
    		<li>
    			Art.8 - L'allevamento di animali e la costruzione di macchinari sono consentiti nei limiti definiti dalla legge. 
    		</li>
    		<li>
    			Art.9 - In caso di esistenza di coltivazioni e/o macchinari pubblici adibiti ad uso cittadino è vietato creare un corrispettivo privato non motivato.
    		</li>
    		<li>
    			Art.10 - È fatto divieto di possedere più di<span> </span><strong><font color="#f1c40f">quattordici</font></strong> animali all'interno di un singolo edificio. Gli animali da compagnia sono esclusi da questo conto. Sono considerati animali da compagnia i cani ed i gatti addomesticati.
    		</li>
    		<li>
    			Art.11 - I cittadini residenti in una zona lontana dal centro cittadino possono richiedere l'esenzione dalle limitazioni descritte in questa regolamentazione, presentando il modulo 78/b presso gli uffici SEA. È considerato centro cittadino la parte di città localizzata all'interno della cinta muraria.
    		</li>
    		<li>
    			Art. 12 - Le violazioni dei punti del Piano Regolatore sono punite con una sanzione amministrativa da 50 a 1250 zenar in base all'entità della violazione. Il possesso di materiali, coltivazioni e macchinari proibiti dal regolamento è punita con la confisca. La confisca è autorizzata solo se effettuata da uno degli organi adibiti al controllo. È dovere dell'organo che esegue la confisca comunicare adeguatamente l'avvenuta espropriazione e i modi in cui il cittadino può riappropiarsi dei suoi beni.
    		</li>
    		<li>
    			<strong><span style="color:#f1c40f;">Art. 13 - I Sottosegretariati adibiti a controllo non possono requisire oggetti o affini di un privato senza l'esplicito consenso di quest'ultimo. In assenza di esso, il Segretario o il Presidente possono dare l'autorizzazione ad avviare la requisizione. Nel caso non sia il cittadino a dare il consenso, esso dovrà comunque essere avvisato nel modo più funzionale possibile.</span></strong>
    		</li>
    		<li>
    			<strong><span style="color:#f1c40f;">Art. 14 - Il Presidente e il Segretario possono revocare in ogni momento l'autorizzazione dei Sottosegretariati a portare avanti controlli nelle zone private della città. Devono tuttavia esistere almeno due Sottosegretariati adibiti al controllo.</span></strong>
    		</li>
    		<li>
    			<span style="color:#f1c40f;"><strong>Art. 15 - Ogni controllo portato avanti deve avere delle appropriate motivazioni da presentare in caso di necessità. Motivi validi includono la ricerca di specifici oggetti di interesse della repubblica, il controllo periodico che il privato rispetto le regolamentazioni e il sospetto che all'interno della zona privata si stia portando avanti un crimine riconosciuto nel territorio modernista.</strong></span>
    		</li>
    	</ul>
    
  • Tessera N° | Nome

    ---------------------------

    THT001 Stardel

    THT003        Fioz
    
    
    THT004        Konrad_Curze
    
    
    THT006        Piergino
    
    
    THT007        Fr3nky94
    
    
    THT008        Zoot
    
    
    THT009        Geko
    
    
    THT010        Barrnet
    
    
    THT011        Adegheiz
    
    
    THT012        Brodsko
    
    
    THT014        Pulcio
    
    
    THT017        Vezzo
    
    
    THT018        Sgar
    
    
    THT023        Marok22
    
    
    THT025        Voidraven
    
    
    THT027        Maneege
    
    
    THT031        Flumendosa
    
    
    THT033        Airstrike
    
    
    THT034        DR_Richtofen
    
    
    THT035        Alexapple
    
    
    THT036        Goldr31
    
    
    THT037        MoroXCIV
    
    
    THT038        Brennows
    
    
    THT039        giovinero1987
    

    Spoiler
    <div class="ipsSpoiler_contents">
    	<p>
    		Scriverò la mia opinione a riguardo in spoiler perché non ho voglia di farci un GdR sopra.
    	</p>
    
    	<p>
    		Non sono assolutamente d'accordo con il fatto che si associ la figura del sottosegretario con quella di <u><strong>assistente</strong></u>, che è <u><strong>una carica puramente GdR off</strong></u>. Solamente alcuni sottosegretari, <u><strong>quelli che sono sostanzialmente obbligati a stare in game</strong></u> o a svolgere compiti in game, dovrebbero avere il permesso di essere assistenti, in quanto devono avere per necessità più poteri in gioco.
    	</p>
    
    	<p>
    		Essere sottosegretari <u><strong><span style="font-size:20px;">non è una condizione sufficiente</span></strong></u> per essere assistenti. Non tutti i segretari hanno compiti da svolgere in game.
    	</p>
    
    	<p>
    		L'assistenza in game non è una carica onorifica, bensì una <u><strong>carica di necessità</strong></u>, che viene identificata con il sottosegretariato.
    	</p>
    
    	<p>
    		Inoltre, non sono affatto d'accordo che le ispezioni e i controlli vengano fatti senza un preciso criterio: la legge non è nemmeno precisa nello specificare quanto tempo deve passare perché un giocatore possa essere considerato"assente". Le ispezioni regolari per verificare il numero di animali e le coltivazioni andrebbero fatte secondo una scansione temporale (io proporrei bisettimanale o mensile, ad esempio). 
    	</p>
    
    	<p>
    		La requisizione di oggetti, infine, andrebbe fatta solamente con il consenso del proprietario. Il sottosegretario e il presidente non dovrebbero avere un simile potere con una condizione misera come "l'assenza del player". La requisizione per inattività andrebbe regolamentata con un'altra legge, e non con il solo piano regolatore.
    	</p>
    </div>
    

    20 minuti fa, Pulcio dice:
    <div class="ipsQuote_contents">
    	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
    		<div class="ipsSpoiler_header">
    			<a href="#" rel=""> </a> <span>Mostra contenuto nascosto</span>
    		</div>
    
    		<div class="ipsSpoiler_contents">
    			<p>
    				Scriverò la mia opinione a riguardo in spoiler perché non ho voglia di farci un GdR sopra.
    			</p>
    
    			<p>
    				Non sono assolutamente d'accordo con il fatto che si associ la figura del sottosegretario con quella di <u><strong>assistente</strong></u>, che è <u><strong>una carica puramente GdR off</strong></u>. Solamente alcuni sottosegretari, <u><strong>quelli che sono sostanzialmente obbligati a stare in game</strong></u> o a svolgere compiti in game, dovrebbero avere il permesso di essere assistenti, in quanto devono avere per necessità più poteri in gioco.
    			</p>
    
    			<p>
    				Essere sottosegretari <u><strong><span style="font-size:20px;">non è una condizione sufficiente</span></strong></u> per essere assistenti. Non tutti i segretari hanno compiti da svolgere in game.
    			</p>
    
    			<p>
    				L'assistenza in game non è una carica onorifica, bensì una <u><strong>carica di necessità</strong></u>, che viene identificata con il sottosegretariato.
    			</p>
    
    			<p>
    				Inoltre, non sono affatto d'accordo che le ispezioni e i controlli vengano fatti senza un preciso criterio: la legge non è nemmeno precisa nello specificare quanto tempo deve passare perché un giocatore possa essere considerato"assente". Le ispezioni regolari per verificare il numero di animali e le coltivazioni andrebbero fatte secondo una scansione temporale (io proporrei bisettimanale o mensile, ad esempio). 
    			</p>
    
    			<p>
    				La requisizione di oggetti, infine, andrebbe fatta solamente con il consenso del proprietario. Il sottosegretario e il presidente non dovrebbero avere un simile potere con una condizione misera come "l'assenza del player". La requisizione per inattività andrebbe regolamentata con un'altra legge, e non con il solo piano regolatore.
    			</p>
    		</div>
    	</div>
    
    	<p>
    		 
    	</p>
    </div>
    

    Dal 18 settembre non rispondi sulla pagina creata per discutere dell'emendamento ma mi fa piacere vedere che ho risvegliato il tuo interesse tramite votazione. :)

    4 minuti fa, Brodsko dice:
    <div class="ipsQuote_contents">
    	<p>
    		 
    	</p>
    
    	<div class="ipsSpoiler" data-ipsspoiler="">
    		<div class="ipsSpoiler_header">
    			<a href="#" rel=""> </a> <span>Nascondi Contenuto</span>
    		</div>
    
    		<div class="ipsSpoiler_contents">
    			<p>
    				 
    			</p>
    
    			<p>
    				Dal 18 settembre non rispondi sulla pagina creata per discutere dell'emendamento ma mi fa piacere vedere che ho risvegliato il tuo interesse tramite votazione. <img alt=":)" data-emoticon="" height="20" src="<fileStore.core_Emoticons>/emoticons/default_smile.png" srcset="<fileStore.core_Emoticons>/emoticons/smile@2x.png 2x" title=":)" width="20" /> 
    			</p>
    
    			<p>
    				 
    			</p>
    		</div>
    	</div>
    
    	<p>
    		 
    	</p>
    </div>
    
    Spoiler
    <div class="ipsSpoiler_contents">
    	<p>
    		Caro Brodsko, io le mie idee sulla tua proposta di legge le avevo già espresse <a href="<___base_url___>/topic/16902-emendamento-sicurezza-del-piano-regolatore-di-thortuga/" rel="">in questo commento</a> e ho semplicemente voluto ripeterle e compattarle nel post al quale hai risposto. Non vedo quale sia il problema nel non essere intervenuto dopo avere esposto le mie idee, dato che nessuno mi ha mai interpellato in quella discussione <img alt=":asdevil:" data-emoticon="" src="<fileStore.core_Emoticons>/emoticons/default_asdevil.gif" title=":asdevil:" />. 
    	</p>
    </div>
    

    Spoiler
    <div class="ipsSpoiler_contents">
    	<p>
    		wow, ho dato un like a Pulcio
    	</p>
    </div>
    

    Spoiler
    <div class="ipsSpoiler_contents">
    	<p>
    		Io per motivazioni già scritte in sezione privata voterò no.
    	</p>
    </div>
    

    La votazione è conclusa. Il disegno di legge non passa la votazione.