Un Vice

Zikrael stava riordinando moduli,parcelle ed altre pratiche d'ufficio in ordinate file ben divise.

Quando ebbe finito,notò che un foglio era caduto per terra: si chinò dunque a raccoglierlo,per poi leggerlo: era una lista dei candidati proposti come vicecommissario. Zikrael scorse la lista,controllando le credenziali dei vari candidati,nonché quelli che li avevano proposti e perché, cancellando mentalmente dalla lista,mano mano, i candidati meno validi ed appuntandosi,su una lista a parte, i nomi di quelli più validi. Ad un certo punto,mentre scorreva la lista,gli si corrugarano le sopracciglia. Alla fine della lista c'era il nome di un costruttore molto apprezzato tra i suoi colleghi,che lo stesso Zikrael riteneva un elemento molto valido.

Quindi ripercorse velocemente la lista con gli occhi,quindi ultimò la sua decisione,per poi avviarsi verso la porta del suo ufficio,da cui si sporse per comunicare alla sua segretaria: << Elena,contatta un certo Alan Jèk e comunicagli che lo ho appena nominato vicecommissario>>

<>

ho dato il nome sbagliato, è Boris il costruttore, Alan è l'ingegnere :asd:

Alan stava uscendo da casa Jèk per acquistare nuovi cubi di Bagliopietra che sarebbero serviti a ultimare il primo prototipo del suo motore levitante, quando si accorse che sotto il portone del Geko Palace spuntava una busta. "Per Thor - pensò - David non mi ha ancora montato la cassetta della posta. Quel ragazzo deve badare di più alla casa e smettere di scarabocchiare edifici nel suo studio". La raccolse, non senza lamentarsi dei dolori alla schiena, e vide che era destinata al suo secondogenito, Boris.

<< BORIS! Scendi, c'è una lettera per te dal CECU. Forse ti vogliono far demolire quell'orribile faro che hai voluto costruire a tutti i costi. >> gridò Alan.

Il giovane, scese le scale, afferrò la lettera, la aprì e la lesse velocemente: << Macchè faro e faro, papà. Hanno accettato la mia candidatura al Vicecommissariato! >> urlò esultante, abbracciando il vecchio e pure il fratello che era sceso poco prima.

<< Grande Bo - esclamò David - questo potrebbe aumentare il numero degli incarichi della nostra società [la Jèk&Jèk Costruzioni n.d.r.]! >>

<< Tua madre sarebbe fiera di te. Dai, andiamo a festeggiare all' "Orso Infreddolito", che dopotutto è l'unico edificio utile che hai costruito - disse Alan con un gran sorriso e gli occhi lucidi - e tu David vai a montare la cassetta delle lettere, finirò per rompermi la schiena ogni volta che arriva posta. >>

La sera stessa giunse sulla scrivania di Zikrael von Zut la lettera di risposta di Boris:

Thorvil, 2875 d.F.

Egr. Compagno Commissario dell'Edilizia e Cantieristica Urbana Zikrael von Zut,

Le scrivo per ringraziarLa per la fiducia datami e per accettare l'incarico per il quale mi ero candidato, il Vicecommissariato del CECU.

Le assicuro che sarò un valido aiutante, data la mia esperienza di dirigente delle costruzioni presso la "Jèk&Jèk Costruzioni".

Domani verrò nel Suo ufficio per iniziare immediatamente a lavorare al Suo fianco.

La riverisco

Boris Jèk

siate clementi, questo è il mio primo testo GDR :D

siate clementi, questo è il mio primo testo GDR :D

Very good, peccato che sia in sez. privata.

Si poteva fare in pubblica.

siate clementi, questo è il mio primo testo GDR :D

Very good, peccato che sia in sez. privata.

Si poteva fare in pubblica.

si potrebbe far spostare. In effetti questo post è GDR e non credo sia da nascondere ai nemichi :asd:

siate clementi, questo è il mio primo testo GDR :D

Very good, peccato che sia in sez. privata.

Si poteva fare in pubblica.

non si potrebbe chiedere a cici di spostarla?

non si potrebbe chiedere a cici di spostarla?

Spostato già da qualche ora ;)

non si potrebbe chiedere a cici di spostarla?

Spostato già da qualche ora ;)

Grazie. Solo: usa lo spoiler :fiore: